Pagine

giovedì 25 febbraio 2010

Torta arancia e rosmarino



Ricetta tratta da "Bontà dalla cucina della nonna" - Stella cucina.

La ricetta era per 16 porzioni, io l'ho ridotta e ho cotto nella pentola fornetto Versilia.
Scrivo la mia versione e fra parentesi l'originale.

Gugelhupf di arance al rosmarino

Per l'impasto:
150 g burro (250 g margarina)
150 g zucchero (250 g)
(1 bustina vanillina zuccherata)
scorza di 2 arance grattugiata (2 bustine di scorza di arancia)
3 uova (5)
300 g farina (500 g)
1/2 bustina di lievito (1)
120 ml succo arancia (200 ml)
1 e 1/2 cucchiai di aghi di rosmarino tritati (3 cucchiai)

Per glassare:
2 cucchiai succo di arancia
200 g marmellata di arancia (io ho messo marmellata di mandarini)

Montare a crema il burro, lo zucchero e la scorza di arancia. Incorporare le uova, uno alla volta.
Setacciare la farina con il lievito e amalgamare al composto, aggiungendo anche il succo di arancia. Unire il rosmarino tritato.
Imburrare e infarinare il fornetto e cuocere per circa 75' (stampo da gugelhupf Ø cm 24 - forno elettrico 175°C, cottura 75').

In un pentolino scaldare il succo di arancia con la marmellata poi spennellare il dolce (guarnire con fette di arancia).

domenica 14 febbraio 2010

No-knead bread lievitazione veloce

330 g farina 0
100 g semi vari (sesamo, girasole)
320 g acqua
2 cucchiaini sale (per me, toscana, meglio 1)
1 cucchiaino zucchero
1 bustina lievito Mastro Fornaio

Ho mescolato velocemente con una forchetta tutti gli ingredienti e ho fatto lievitare.
Ho sistemato in una teglia e ho fatto ancora lievitare.
Ho cotto.
In tutto ci saranno volute quattro ore.

Il sapore è buono ma preferisco quello a lenta lievitazione con pochissimo lievito.

Radicchio e gorgonzola


Ricetta di Nara

radicchio di Treviso
gorgonzola
sale
pepe
olio

Ho pulito il radicchio e l'ho tagliato a metà.
L'ho salato pochissimo, ci ho appoggiato sopra dei fiocchetti di gorgonzola, pepe, olio e ho cotto in forno fino a quando ho visto che il radicchio era appassito.

Buonissimo ma in casa mia è piaciuto solo a me.

La prossima volta che ME lo farò, penso di tagliare il cesto in quattro parti.

venerdì 12 febbraio 2010

Bicchierino d'autunno

Ricetta di mia cognata Luciana

500 g panna fresca
70 g crema di marroni
meringhe
marroni canditi
chicchi cioccolato fondente

Montare la panne e incorporare la crema di marroni.
Distribuire nei bicchierini delle meringhe sbriciolate, la panna montata, chicchi di cioccolato, ancora panna montata e guarnire con meringhe e marroni canditi sbriciolati.

Note mie: la prossima volta mettere più crema di marroni, direi anche 150 g.

venerdì 5 febbraio 2010

Biscotti di farina di castagne


Cercando di imitare dei biscottini che avevo comprato, ho provato a fare così:

500 g farina castagne
2 uova
80 g acqua
100 g olio semi
120 g zucchero di canna
30 g rum
80 g noci tritate
30 g pinoli tritati
1/2 cucchiaino lievito in polvere
1 pizzico sale

Ho mescolato tutto, ho formato delle palline e le ho cotte per 15' in forno a 180°.

Note
9 marzo 2012: ho modificato la ricetta, questa è la nuova versione

mercoledì 3 febbraio 2010

Sopracoscia tacchino farcita


1 sopracoscia di tacchino
2 salsicce
1 bella cipolla
salvia
rosmarino
dado
olio ev
sale
pepe

Disossare la sopracoscia e farcirla con la salsiccia.
Salare e pepare la carne, arrotolarla e legarla con spago bianco da cucina.
Salare e pepare anche l'esterno.
Arrostire da tutti i lati il rotolo di carne in un tegame senza condimento.
Allontanare dal fuoco (altrimenti schizza), far raffreddare un attimo e aggiungere l'olio e la cipolla tritata.
Far rosolare la cipolla e la carne.
Aggiungere il brodo, incoperchiare e cuocere per circa un'ora.

NB - abbondare pure con la cipolla perché ci sta proprio bene nel sughetto.

lunedì 1 febbraio 2010

Pancetta di vitella con porcini


1 kg circa di pancetta di vitella arrotolata
300 g funghi porcini freschi (ho usato quelli surgelati)
2 spicchi aglio
prezzemolo
olio oliva ev
30 g burro
1 dado
sale
pepe
2 cucchiai pane grattugiato

Pulire i funghi, affettarli e farli rosolare a fuoco vivo per 2-3' in un tegame con olio e aglio. Aggiungere il prezzemolo tritato, sale e pepe.
Fare tostare il pane grattugiato.
Srotolare la pancetta e distribuire sopra i funghi, spolverizzarli con il pane tostato, arrotolare la carne su se stessa e legarla (io l'ho messa di nuovo nella retina che la conteneva). Salare e pepare.
Fare arrostire il rotolo in un tegame senza niente, girando spesso.
Quando è ben colorita, allontanare il tegame dal fuoco, far leggermente raffreddare (altrimenti schizza), aggiungere l'olio e il burro. Far rosolare la carne da tutti i lati.
Aggiungere del brodo fatto con il dado, coprire il tegame e cuocere per circa un'ora e mezza.
A cottura ultimata togliere dal fuoco, lasciar riposare 10' e affettare.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...