Pagine

domenica 29 gennaio 2012

Crostata di mele e rosmarino

Ricetta di Giuliana

600 g pasta frolla
3 mele Golden o Royal Gala
rosmarino fresco tritato
burro e farina per lo stampo


Crema frangipane:
100 g farina mandorle
100 g burro morbido
100 g zucchero
30 g farina 00
1 uovo
1 cucchiaio cognac (facoltativo)

Per lucidare:
gelatina oppure marmellata di albicocche e cognac


Montare il burro con lo zucchero, aggiungere l’uovo sbattuto e continuando a montare con una frusta elettrica.
Amalgamare la farina di mandorle, la farina 00 e il liquore.

Stendere la pasta frolla in una teglia da 24/26, imburrata e infarinata.
Bucherellarne il fondo. Versare la crema frangipane, cospargere di rosmarino e coprire il tutto con le mele affettate disposte a raggiera.

Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, Togliere dal forno e lasciar raffreddare.

Lucidare la superficie con della gelatina o della marmellata di albicocche scaldata e diluita con poco cognac.

martedì 24 gennaio 2012

Oreo Cheesecake Cupcakes



La ricetta originale è qui, scrivo la mia versione.

250 g Philadelphia
200 g panna acida
110 g zucchero
vaniglia
2 uova
un pizzico sale
120 g yogurt greco
21 biscotti Oreo interi (15 nel fondo dello stampino e 6 da sbriciolare)

Ho montato le uova con lo zucchero, ho unito il philadelphia, la panna acida, lo yogurt greco, la vaniglia, il sale  continuando a montare. In ultimo ho aggiunto i biscotti tagliuzzati con il coltello e ho mescolato.
Ho messo un Oreo intero in 15 forme di carta, ho versato il composto e ho cotto in forno a 160°C per circa 25'.
Da freddi, si conservano in frigorifero e si mangiano dopo quattro ore.

Mie note:
  • buonissimi ma la mia forma lascia a desiderare. Per pigrizia non ho messo i pirottini di carta dentro le forme dello stampo in alluminio (si vede qui) e si sono sformati
  • Avrei potuto usare le forme di carta forno da muffins, quelle sostenute dal cartoncino. Sono leggermente più grandi delle forme che ho usato e credo che il biscotto ci entri meglio.
  • Non gonfiano molto quindi la prossima volta riempirò completamente le forme.

domenica 15 gennaio 2012

Cake pops





Li avevo visti on line e oggi ci ho provato con quello che avevo in casa.
Mi interessava provare la forma e non pensavo che mi venissero anche buoni... ma buoni, buoni.
La ricetta quindi è così, senza dosi.

Ho mescolato:
Ho lasciato riposare in frigorifero per circa 30'.

Ho sciolto a bagnomaria:
  • 200 g cioccolato bianco
Servono anche:
  • spiedini di legno corti
  • decorazioni
Ho formato delle palline con l'impasto di riso.
Ho bagnato la punta di uno spiedino corto nel cioccolato fuso e poi l'ho infilato nelle palline.
Le ho messe nel congelatore.
Dopo circa 60', tenendole per lo spiedino, le ho tuffate nel cioccolato fuso per ricoprirle.
Ho cercato di far cadere la cioccolata in eccesso fino a quando ho visto che il cioccolato si stava rapprendendo.
Le ho rotolate nelle decorazioni e ho infilato in uno scola paste rovesciato per farle rapprendere del tutto.

Con questa "non dose" me ne sono venuti 12.

giovedì 12 gennaio 2012

Patate nere vitellotte






Hanno la buccia nera ma dentro sono viola e bianche.
Le mie erano piccole, non so se si trovino anche più grandi.
Le avevo viste in rete ma mai in vendita.
La buccia è più dura di quella delle patate che comunemente usiamo, dopo la cottura sono molto asciutte.
Dopo la cottura qualcuna era bianca, qualcuna viola e qualcuna bianca e viola.

domenica 8 gennaio 2012

Rosticciana con polenta

rosticciana
cipolla
carota
sedano
prezzemolo
olio
salsiccia
carne macinata
conserva di pomodoro
pezzettoni di pomodoro

farina gialla
sale
acqua

Ho fatto un battuto con gli odori e ho rosolato. Ho aggiunto la rosticciana, la salsiccia e la carne macinata e ho rosolato ancora. Ho messo conserva, pezzettoni di pomodoro e acqua e ho cotto.

Preparato la polenta con questo sistema e condito.

Rosticciana in Toscana, spuntature, costolato, costine, puntine... e voi come chiamate questo taglio?

sabato 7 gennaio 2012

Simil nutella di Cindy


250 g nocciole tostate tritate a pasta
75 g cacao amaro
300 g zucchero di canna liquido (*)

Amalgamare e conservare in frigorifero. Rimarrà morbida!


(*) Lo sciroppo di zucchero, come scrive Cinzia, si può fare in casa con questa ricetta.


700 g zucchero
300 g acqua
Mettere tutto in una pentola e sciogliere senza mai toccare a fuoco dolce. Aspettare che raffreddi e conservare in una bottiglia e in dispensa.

Preparato numerose volte, serve per avere una base pronta alla quale si aggiunge poi acqua e aroma (liquore, succo di frutta) da usare come bagna per torte.
La ricetta è di Luca Montersino che ha spiegato in uno dei suoi tanti video e che io ho trascritto per comodità.

venerdì 6 gennaio 2012

Canederli di rape rosse




300 g pane raffermo tagliato a pezzetti
100 g rape rosse già cotte
1 cipolla
olio
2 uova
300 g latte
2 cucchiai farina + altra per rotolare i canederli
200 g formaggi misti grattugiati o tritali
sale
brodo

Per il condimento:
burro, salvia (o erba cipollina), parmigiano.

Mettere il pane nel latte e lasciarlo ad ammorbidire.
Rosolare la cipolla nell'olio e unirla al pane. Aggiungere il resto degli ingredienti e impastare con le mani.
Formare i canederli, premendo fra le mani l'impasto e rotolarli nella farina.
Me ne sono venuti 15.
Cuocere nel brodo, condire e servire.

domenica 1 gennaio 2012

2012 auguri a tutti


Ultimo dell'anno con amici.
Avevo comprato il panettone gastronomico e l'ho riempito con due gusti:
  • salmone affumicato, crema di salmone, erba cipollina e uova di lompo rosse
  • salamino ungherese, crema di tartufo e rucola.


Francesca aveva preparato dei crostini buonissimi.
Ha usato del pane a cassetta senza crosta e sopra ci ha messo un impasto fatto con maionese mescolata a prosciutto cotto, carciofini sott'olio, capperi sotto aceto tritati. Sopra a tutto ha messo delle noccioline americane tritate. Buonissimo! La foto è dei crostini che ho rifatto io.




E oggi, primo dell'anno 2012, il millefoglie della pasticceria "Giorgio".
E' buonissimo!
Solo due strati di sfoglia divisi da 3 centimetri di crema chantilly. Ai bordi panna montata e briciole di sfoglia.
Lo vendono così come si vede nella seconda foto, circondato da un cartoncino, altrimenti sarebbe difficile farlo arrivare intero a casa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...