Pagine

mercoledì 29 agosto 2012

Alfajores de Maizena


Ricetta di Marcela.

Dopo tantissimo tempo che ho assaggiato proprio quelli fatti di Marcela, finalmente sono riuscita a provarli.
Molto friabili e buoni, nonostante il abbia fatti al campeggio dove ho un forno a gas che non riesco a padroneggiare.


200 g burro
110 g zucchero
3 tuorli
1 cucchiaio di cognac (15ml)
scorza grattugiata di mezzo limone
260 g fecola di mais
170 g farina 00
2 cucchiaini lievito chimico
1/2 cucchiaino bicarbonato di sodio

dulce de leche
cocco grattugiato

Montare il burro con lo zucchero, aggiungere il cognac, la scorza di limone e poi i tuorli, uno alla volta.
Con una spatola incorporare le farine con i lieviti, previamente setacciati.
Conservare in frigo almeno un'ora (io ho congelato).
Tirare l´impasto di circa 5 mm di spessore e tagliare dischetti di 4-5cm di diametro.
Marcela consiglia di cuocere in forno a 180° circa 10-15 minuti. Io ho cotto nel forno a gas, controllandoli a vista perché il fuoco viene solo da sotto e rischio di bruciare quello che ci cuocio.
I biscotti devono rimanere bianchi, un po´ dorati sotto.
Quando sono ben freddi si mette abbondante dulce de leche su un dischetto e si chiude con un altro.
Si passa l´orlo nel cocco grattugiato.
Dato che a mio figlio non piacciono né il cocco, né il dulce de leche, ne ho farciti alcuni con la marmellata di susine.

domenica 26 agosto 2012

Penne Beatrice


cipolla
zucchine
sgombro lessato
pinoli
mandorle
pomodorini pachino
olio
sale

Dar dorare la cipolla, unire le zucchine affettate, i pomodorini e cuocere velocemente.
Salare, unire il resto degli ingredienti e far insaporire velocemente.
Beatrice ci ha condito le penne.

Buona sia calda che fredda.

L'ho fatta di nuovo e ho sostituito lo sgombro lesso con sgombro sott'olio. Buona anche così!

Passatelli di Daniela


Passatelli di Daniela perché io ho mangiato i suoi (sono quelli della foto) ma la ricetta originale è di Alessandro del forum di Coquinaria che a sua volta l'ha avuta da Sandra.

La incollo qui:


PASSATELLI DELLA ZIA (la mia, 87 anni e li fa ancora)

Pangrattato (pane comune, senza olio) g 300
Parmigiano reggiano stagionato g 250
2 cucchiai di semolino
6 uova
Burro g 30 o ancora meglio midollo
Sale, pepe, tanta noce moscata grattugiata

Mescolare ed impastare tutto alla perfezione, stancarsi.
Lasciare riposare per almeno 1 ora o fate l’impasto la sera prima e mettetelo in frigo ben coperto con pellicola.
Fate delle palline non troppo grandi da mettere nel passa- passatelli, schiacciate in un buon brodo bollente
Fate uno o due piatti alla volta, tanto appena vengono a galla sono cotti.
La ricetta è per 6 ma secondo me va bene anche per 8.

giovedì 9 agosto 2012

Pomodoro scherzi della natura


Farfalle peperoni e ricotta salata


La ricetta è tutta nel titolo.
Ho preso un peperone, l'ho tagliato a listarelle e l'ho cotto in olio. Ho salato.
Ho condito le farfalle con il peperone, la ricotta salata e foglie di basilico spezzettate.

domenica 5 agosto 2012

Cheese cake alla frutta senza cottura




Ricetta di Tiziana

(per 8 persone)
350 g ricotta
200 g panna liquida da montare
150 g zucchero
3 fogli gelatina alimentare (15 g) Rebecchi
2 tuorli
300 g pesche, pesate già pulite e sbucciate (o mirtilli)
mezzo bicchiere vino bianco o un bicchierino di cognac

200 g biscotti Gran Cereale
80 g burro

Mettere in una ciotola le pesche tagliate a pezzetti con un cucchiaio di zucchero (preso dai 150 grammi) e mezzo bicchiere di vino o il cognac; riporre in frigo e lasciare macerare.

Ammollare in acqua fredda la colla di pesce.

In una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero poi incorporare la ricotta.

Passare al mixer i biscotti, metterli in una terrina e miscelarli al burro fuso. Sistemarli sul fondo di una tortiera a cerniera (Ø 26 o 24 cm) premendo bene, mettere in frigo.

Intanto in un pentolino far sciogliere a fiamma bassa la colla di pesce strizzata con tre cucchiai del liquido delle pesche.

Al composto di ricotta unire le pesche sgocciolate, la panna montata e la colla di pesce.
Versare il tutto nello stampo e mettere in frigo per almeno 4 ore. Sformare e servire.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...