Pagine

domenica 30 settembre 2012

Frittelle di bianchetti

250 g bianchetti

farina
1 uovo
acqua
parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato
sale
pepe

olio per friggere

Lavare i bianchetti (o pesce ghiaccio come era indicato dal pesciaiolo) e metterli in un colino a scolare.
Preparare una pastelle leggera con gli ingredienti indicati, unirci i pesciolini e friggere.
Buonissimi!
Accompagnando le frittelle con un contorno, questa dose è sufficiente per 3 persone.

lunedì 17 settembre 2012

Stracchino della duchessa




Era tanto che volevo provarci e finalmente, eccolo!

250 g mascarpone
2 uova
80 g zucchero
250 g savoiardi
20 g cacao amaro
30 g gocce di cioccolato fondente
30 g mandorle pelate

Per bagnare i savoiardi
8 tazzine caffè
Rum

Per spolverizzare il dolce dopo sformato
cacao amaro

Montare a neve ferma gli albumi con 40 g di zucchero.
Montare bene i rossi con i restanti 40 g di zucchero, aggiungere il mascarpone e montare ancora.
Incorporare delicatamente gli albumi montati.
Dividere il composto in due parti; a una parte aggiungere le mandorle tritate, all'altra il cacao setacciato e le gocce di cioccolato (oppure ad una il cacao e le mandorle, all'altra le gocce di cioccolato).

Foderare uno stampo da plum cake (la parte più larga di quello che ho usato io è cm 11 x 25) con pellicola alimentare (o con carta forno bagnata e strizzata).


Mescolare caffè e rum, bagnarci i savoiardi e ricoprire le pareti e il fondo dello stampo.
Versare dentro prima la crema scura e poi quella chiara, ricoprire con altri savoiardi bagnati.

Tenere il dolce in congelatore per 2 o 3 ore.

Prima di servirlo, sformarlo, spolverizzarlo con cacao amaro in polvere, setacciato e lasciarlo a temperatura ambiente per circa 30'.

Servirlo tagliato a fette.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...