Pagine

giovedì 18 luglio 2013

Torta soffice al limone



Rita cuoce in uno stampo a forma di rosa in silicone, io, nel forno a gas del campeggio, ho usato uno stampo a ciambella in alluminio di 24 cm di diametro.

4 uova
200 g farina
50 g fecola (io avevo amido di mais)
250 g zucchero
200 ml olio semi
succo mezzo limone
scorza grattugiata di un limone
una bustina di lievito per dolci (io lievito per torte salate che non ha vaniglia)

Montare le uova con lo zucchero, aggiungere la scorza e il succo del limone, la farina setacciata con l'amido di mais ed il lievito, l'olio.
Versare il composto nello stampo imburrato ed infarinato, cuocere a 170°C per 40/45'.

E' un dolce buono e veramente soffice.

Gelo al caffè


500 ml caffè forte
4 fogli gelatina Rebecchi
80 g zucchero

250 ml panna fresca da montare
25 g zucchero
pistacchi tritati

6 ore in frigorifero.

Foto pessima e ho sbagliato coltello per tagliarlo. La rifarò alla prima occasione.

mercoledì 17 luglio 2013

Focaccia con pomodorini

500 g farina 0
1 bustina lievito Mastro Fornaio
310 g acqua
10 g olio oliva ev
2 cucchiaini zucchero
sale
timo
altro olio per la teglia

Impastare tutti gli ingredienti, dividere l'impasto a metà e metterne una parte nel congelatore.
Far lievitare fino al raddoppio.
Stendere con le mani unte in una teglia di cm 24 x 34 cm e coprire con i pomodorini, tagliati a metà e leggermente strizzati, sale e foglioline di timo.
Far lievitare ancora circa 30'.
Nel forno a gas del campeggio ho fatto cuocere circa 30' prima a forno alto e poi ho abbassato la temperatura.

Purtroppo non ce l'ho fatta a fare la foto, la metterò alla prossima occasione.

martedì 2 luglio 2013

Cheesecake al limone e latte condensato



Io ho fatto così:

500 g Philadelphia
70 ml succo di limone
1 barattolo di latte condensato zuccherato da 397 g
2 fogli gelatina Rebecchi
125 g biscotti Grancereale
60 g burro
fragole per decorare e per il coulis

Base
Tritare i biscotti con il burro nel robot da cucina.
Pressare il composto con le mani in uno stampo di 20/22 cm Ø (Stefania ha usato un anello da pasticceria ma io al campeggio non l'avevo e mi sono dovuta arrangiare con altro).
Conservare lo stampo in frigorifero per 30'.

Crema al philadelphia
Ammorbidire la gelatina in acqua fredda, strizzare e sciogliere sul fuoco nel succo di limone.
Nel robot sbattere prima il philadelphia per un minuto, poi aggiungere il latte condensato e continuare a mescolare.
A questo punto Stefania consiglia di aggiungere al limone e gelatina un paio di cucchiai del composto di philadelphia per fare in modo che la gelatina non faccia i grumi una volta unita al resto.
Unire i due composti e sbattere bene.
Versare il tutto sulla base di biscotti e conservare in frigorifero fino al giorno dopo.

Ho preparato la salsa frullando delle fragole con poco succo di limone e poco zucchero.

Per decorare ho usato fragole ma siccome in questo periodo le fragole non durano fino al giorno dopo, per evitare che si sciupassero, ho tolto loro il picciolo e le ho mescolate con poco zucchero. Peccato! La decorazione sarebbe stata più bella con la fogliolina verde!
Sul momento non ci ho pensato ma avrei potuto mettere qualche fogliolina di menta che ho nei vasi al campeggio. 

Lo rifarò sicuramente, forse anche questo fine settimana al campeggio, perché è buonissimo!
Questa volta partirò attrezzata con lo stampo giusto però e se non trovo più le fragole, proverò con le albicocche.

Ciambella al caffè e cacao


Fatta da mia nipote Elena al campeggio.

120 g farina
10 g cacao amaro
2 cucchiaini caffè liofilizzato
1,2 dl latte
1 uovo
scorza grattugiata di 1 limone
30 g zucchero
2 cucchiai olio
2 cucchiaini lievito in polvere
sale
burro e farina per lo stampo
zucchero a velo

Sciogliere il caffè nel latte tiepido.
Mescolare con una frusta l'uovo con lo zucchero.
Aggiungere la farina, il lievito e il cacao setacciati, la scorza del limone, 1 pizzico di sale e l'olio.
Imburrare e infarinare uno stampo a ciambella della capacità di 6 dl e versarvi l'impasto.
Cuocere il forno a 180°C per 30' circa.
Quando sarà fredda spolverizzare con lo zucchero a velo.

Note mie: come ho scritto l'abbiamo fatta al campeggio dove ho un forno a gas che scalda solo sotto e non ho tanti stampi ma è andata bene e siamo riuscite comunque a farla. Era buona, anche se poco dolce.

lunedì 1 luglio 2013

Tonno in tranci

1 fetta di tonno in tranci di circa 150 grammi
semi di papavero
olio
timo fresco
1 spicchio aglio in camicia
pepe rosa pestato grossolanamente
fette di mela verde
sale

Ho passato i bordi del tonno nel papavero.
Ho scaldato bene l'olio con l'aglio, ho tolto l'aglio e ho messo il tonno e il timo.
Ho cotto velocemente dalle due parti e ho servito salando su fette di mela e pepe rosa.

La ricetta originale "Tataki di tonno in crosta di semi di papavero" è di "Panna Acida".

--------------------------------------

Ho provato anche la ricetta dei "Filetti di tonno al sesamo" di Silvia ma purtroppo non ho fatto la foto.

1 fetta di tonno fresco di 150 g circa
semi di sesamo
olio
sale

Ho unto il tonno con l'olio, ho impanato nel sesamo, ho salato.
Ho cotto velocemente in una padella antiaderente senza nessun condimento.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...