Pagine

sabato 25 gennaio 2014

Sbrisolona con dulce de leche



Per la base:
300 g farina
120 g burro ammorbidito
1 uovo
100 g zucchero
½ bustina di lievito
1 pizzico di sale
scorza grattugiata di 1 limone

Per farcire e decorare:
dulce de leche
gocce di cioccolato

Imburrare e infarinare una tortiera di cm 26 Ø.
Mescolare velocemente tutti gli ingredienti della base per ottenere un impasto sbriciolato.
Distribuirne circa la metà nella teglia, mettere il dulce de leche e sopra tutto il resto del briciolame e le gocce di cioccolato.
Cuocere in forno a 160°C per 40'. Nel mio forno meglio 50'.

domenica 19 gennaio 2014

Zuppa di cipolle


Soupe à l'oignon
Ho seguito la ricetta di Giallo Zafferano. Buonissima!

La ricetta è per quattro persone.
Io ho fatto così:

Per la zuppa
500 g cipolle dorate 
1 cucchiaino zucchero 
50 g burro 
4 cucchiai olio
pepe nero e sale q.b.
1 l brodo 
20 g farina

Per la gratinatura
12 fette baguette tostate
100 g Emmenthal grattugiato

Pulire le cipolle, tagliarle a fettine sottili e cuocerle lentamente in un tegame con il burro e l'olio per circa 10', senza farle colorire.
Spolverizzarle con la farina, mescolare e aggiungere il brodo.
Far cuocere per circa 30'. Regolare di sale e aggiungere il pepe.

Versare la zuppa cotta in quattro ciotole da forno, adagiare sopra le fette di pane e ricoprire con il formaggio.
Gratinare in forno a 250°C e servire.

venerdì 17 gennaio 2014

Torta morbida al cioccolato



Federica la chiama "Torta mousse dal cuore fondente" ed ha ragione.
Questa è la mia interpretazione.

200 g cioccolato fondente 70% cacao
 4 uova
120 g zucchero a velo
100 g panna fresca
60 g burro
2 cucchiai di caffè forte
20 g cacao amaro
peperoncino in polvere
1 cucchiaino succo limone

Fondere il cioccolato tritato a bagnomaria con il burro e lasciar intiepidire.
Montare gli albumi con il succo di limone, aggiungendo anche lo zucchero a velo.
Aggiungere un tuorlo per volta al cioccolato fuso, alternando con la panna liquida.
Unire anche il cacao setacciato, il caffè e il peperoncino.

Amalgamare delicatamente i due composti.
Versare in una teglietta di alluminio di cm 26 di diametro (prima unta con altro burro) e cuocere in forno a 175°C per 20'.

Federica cuoce in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro, foderato con carta forno.
Consiglia di spolverare a piacere con zucchero a velo o cacao amaro e servire, accompagnando eventualmente con panna semimontata o gelato alla vaniglia.
Si può mangiare tiepida o fredda di frigo.

Il dolce è buonissimo, le foto purtroppo sono pessime, vi consiglio perciò di guardare le foto di Federica.

domenica 5 gennaio 2014

Torta maialini


Torta fatta per i 60 anni di Nicola.
La base della torta è una "Red Velvet", senza colorante rosso, cotta in uno stampo di 26 cm, divisa in tre parti e farcita con la stessa crema del link.





Per le decorazioni ho usato pasta di zucchero bianca della Rebecchi, che ho colorato con coloranti alimentari.
Pennarelli alimentari per la scritta.

Per "incollare" le decorazioni ho usato la colla per pasta di zucchero fatta con il CMC
1 cucchiaino CMC
16 cucchiai acqua
Mescolare e far riposare una notte. Si può usare fino a quando rimane limpido.




Per ricoprire ganache montata fatta con: 
300 g panna fresca
300 g cioccolato fondente
30 g burro

Per contornare il dolce ho usato n. 25,5 barrette Kit Kat (quelle doppie e grandi da 20,7 grammi l'una) e nastrino a quadretti bianchi e rossi.







La torta pronta per essere trasportata a casa del festeggiato.



In ultimo ho messo le targhette con le scritte e la candelina/muffin.

L'idea per questa torta è partita da qui. Ci sono istruzioni fotografiche utili per fare i maialini.

sabato 4 gennaio 2014

Ostie ripiene



Ho ritrovato le foto di una ricetta che ho fatto nel 2007 e non ho mai messo il post, lo faccio adesso.
Le ostie me le aveva portate dall'Abruzzo Numberone, un'amica del forum di Coquinaria.
Io feci solo il ripieno con la ricetta di un'altra amica di Coquinaria: Agrodolce.
Buono ma avrei dovuto tritare maggiormente la frutta secca.

Ecco la ricetta di Agrodolce:
1,400 kg noci tritate (io ho messo nocciole)
1,200 kg miele
scorza d'arancia grattugiata
1 cucchiaio scarso di cacao
pizzico di cannella
Scaldare il miele e lasciarlo bollire un paio di minuti con la scorza d'arancia . Unire il cacao, le noci, la cannella .
Riempire le ostie finché il ripieno è caldo, se si raffredda tornare a scaldarlo.

Numberone invece mi aveva suggerito questa:
750 g miele
150 g zucchero (un po' di zucchero ci vuole per "caramellare")
500 g cioccolato fondente
150 g cacao amaro
1 kg noci tritate
1 kg mandorle tritate
2 cucchiai di liquore dolce
scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone
1 bustina di vanillina
Sciogliere il miele a bagnomaria, unire il cioccofondente e il cacao, mescolare bene, aggiungere il resto.




Questa invece è la mia cialdiera, comprata per me dall'amica Numberone in Abruzzo. Le scanalature sono poco profonde.





Le mie ostie fatte con la ricetta di Agrodolce
1 l acqua
600 g farina
1 cucchiaio colmo zucchero
1 cucchiaio olio
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...