Pagine

mercoledì 29 marzo 2017

Torta Estasi

l'interno

nel fornetto Versilia

appena sformata

180 g di farina
3 uova
200 g zucchero
1 yogurt bianco
mezza bustina lievito
100 ml olio di semi
45 g cacao amaro 

Nutella q.b

Sbattere le uova con lo zucchero, unire lo yogurt.
Aggiungere anche l'olio e la farina, il cacao e il lievito setacciati.
Imburrare e infarinare la pentola fornetto Versilia.
Versare l'impasto al cacao e distribuire sulla superficie delle cucchiaiate di Nutella sparse.
Cuocere sul fornello per 50'. Fare comunque la prova stecchino.

La mia pentola misura cm 24 ø.

domenica 26 marzo 2017

Cinghiale in umido



Ricetta di mia cognata Luciana

Cinghiale
pomodori pelati
cipolla
sedano
carota
prezzemolo
aceto
olio
sale
foglie alloro
peperoncino
olive nere

Tagliare il cinghiale a pezzi e metterlo a marinare con tutti gli odori (cipolla, sedano, carota, prezzemolo) in aceto e acqua per una notte.
Lavarlo bene e metterlo in un tegame, a fuoco alto, per fargli fare l'acqua che andrà scolata via, via.
Rosolare in olio la cipolla, il sedano, abbondante carota e il prezzemolo, unire il cinghiale e rosolare anche questo.
Aggiungere pomodoro e acqua abbondante per ricoprire tutto.
Cuocere per 3 ore abbondanti aggiungendo all'occorrenza acqua calda.
Mentre cuoce unire anche una o due foglie di alloro e le olive nere.
Se si vuole fare il sugo per la pasta tritare un po' di cinghiale e unire anche carne macinata di maiale (io questa volta non avevo previsto di condire la pasta e non ho unito carne macinata).

Questo cinghiale mi è stato regalato da un amico cacciatore, non so se i tempi di cottura siano i soliti con il cinghiale comprato in negozio.

venerdì 17 marzo 2017

Pan di ramerino





50 g olio evo
2 rametti rosmarino (ramerino in toscano)

500 g farina 0
300 g acqua
1 bustina lievito Mastro Fornaio
40 g zucchero
15 g malto d'orzo
250 g uvetta sultanita
5 g sale
15 g burro morbido

Per lucidare (*)
100 g acqua
100 g zucchero

Lavare bene l'uvetta sultanina e lasciarla a gonfiare in acqua calda per un'ora circa.

Soffriggere un rametto di rosmarino nell'olio e lasciare raffreddare.

Mescolare nell'impastatrice la farina con il lievito di birra, lo zucchero, l'acqua e il malto. In ultimo aggiungere il burro e il sale e impastare ancora.
Lasciar riposare 30'.
Filtrare l'olio, tritare gli aghi di un ulteriore rametto di rosmarino e unire all'impasto insieme all'uvetta sultanina (strizzata bene).
Lasciar lievitare per circa un'ora.
Dopo la lievitazione, formare 8 panini tondi e lasciarli riposare ancora circa 30' sulla placca del forno.
Con una lametta fare dei tagli sulla superficie dei panini e cuocere in forno a 180°C per 20' forno statico, altri 15' a 200°C forno ventilato.

Preparare lo sciroppo facendo scogliere sul fuoco lo zucchero nell'acqua.
Appena i pan di ramerino saranno cotti, lucidarli con lo sciroppo preparato.

(*) La prossima volta voglio provare a fare lo sciroppo per lucidare che ho trovato qui:

150 g acqua
200 g  glucosio
200 g  zucchero semolato


Mescolare gli ingredienti e portare a leggero bollore. Conservare in contenitori ermetici.

giovedì 16 marzo 2017

Torta simil Barozzi


Una torta supercioccolatosa, buonissima.

4 uova
150 g zucchero
150 g burro
230 g cioccolato fondente al 55%
70 g arachidi tritate
30 g mandorle tritate
20 ml caffè
40 g di fondi di caffè

burro e cacao amaro per lo stampo

Tritare il cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria con il burro.
Lasciare intiepidire.

Montare gli albumi a neve.
Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere le arachidi, le mandorle, il caffè e i fondi di caffè.
In ultimo aggiungere il cioccolato fuso.
Unire delicatamente gli albumi.

Imburrare e spolverizzare con il cacao amaro uno stampo di cm 26 Ø.
Versarvi l'impasto della torta e cuocere in forno a 170°C per circa 30'.

Fonte

mercoledì 8 marzo 2017

Zuppa di lenticchie e bietola



250 g lenticchie
500 g bietola
4 carote
4 pomodori maturi
sedano
1 cipolla piccola
olio evo
sale

Lavare le lenticchie.
Soffriggere la cipolla nell'olio.
Aggiungere l'acqua, la carota, il sedano e i pomodori tagliati a pezzetti. Aggiungere anche le lenticchie e cuocere per circa 30'.
Salare, aggiungere la bietola lavata e tritata e far cuocere ancora per 10'.
Si può mangiare così o con dei crostini di pane.

Patate e prosciutto cotto in forno


500 g patate pelate
150 g prosciutto cotto
150 g groviera
125 g mozzarella
250 g panna fresca
50 g latte
2 uova
sale
pepe
prezzemolo
olio

Tagliare le patate a fette sottili, salarle e peparle.
Tritare il prosciutto cotto, il groviera e il prezzemolo.
Affettare la mozzarella.
Ungere con dell'olio una teglia di cm 17 x 24.
Mettere uno strato di patate poi il prosciutto cotto, il groviera, la mozzarella e il prezzemolo.
Continuare con questi strati. L'ultimo sarà di patate, groviera e prezzemolo.
Sbattere le uova con un po' di sale e mescolare con il latte e la panna.
Rovesciare sulle patate.
Cuocere in forno a 190°C per circa 90'.

domenica 5 marzo 2017

Liquore alla caramella Rossana



Ingredienti (per 500 ml)

200 g caramelle Rossana
175 g latte
100 g panna fresca
50 g alcol a 95°

Riscaldare il latte con la panna, aggiungere le caramelle e farle sciogliere, mescolando ogni tanto.
Lasciare raffreddare completamente.
Aggiungere l'alcool e mescolare.
Filtrare, imbottigliare e conservare in frigorifero.

Patate e funghi sott'olio in teglia



Cipolla
patate lesse
funghi sott'olio misti
emmental
sale e pepe
olio

Soffriggere la cipolla nell'olio, unire le patate lesse tagliate a pezzi, i funghi scolati dall'olio, l'emmental tagliato a dadini, sale e pepe.
Versare in una teglia e cuocere in forno a 180°C per circa 10'.

Ricetta di Cristina Ingrid Dinter.

Note mie: ricetta particolare e molto appetitosa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...