venerdì 22 marzo 2019

Pizza bianca simil Gabriele Bonci


300 g farina 0
200 g farina farro
350 g acqua
2 g lievito Mastro Fornaio
5 g sale
1 cucchiaino zucchero
olio evo

Impastare la farina con l'acqua, unire il lievito, aggiungere in ultimo il sale, lo zucchero, un filo di olio. Far lievitare l'impasto per 20 ore in frigorifero.
Togliere l'impasto dal frigorifero e lasciarlo a temperatura ambiente per 3 ore.
Dividere l'impasto in due parti, stenderne delicatamente una con le mani e disporla su una teglia (30 x 30 cm) unta con olio.
Spennellare la pizza con olio.
Stendere l'altra parte e appoggiarla sulla prima. Far lievitare ancora per circa un'ora.
Cuocere la focaccia in forno a 240°C per 20/25'.
Separare i due strati e farcire. Io ho messo mortadella e salame toscano.

Questa è la mia versione di una ricetta trovata qui: Pizza bianca prosciutto e fichi - Gabriele Bonci

venerdì 1 marzo 2019

Gattò



1,100 kg patate gialle vecchie
100 g salame
60 g scamorza o provola affumicata
100 g mozzarella
2 uova
pangrattato
burro
olio evo
sale

Lavare le patate e lessarle bollendole per circa 40'. Scolarle, sbucciarle e schiacciarle.
Quando sono fredde aggiungere le uova e il salame tritato. Amalgamare bene.

Imburrare e cospargere di pangrattato uno stampo.
Disporre un primo strato di patate (circa tre quarti del totale) distribuendolo in modo da creare uno spessore regolare anche lungo le pareti.
Distribuire i formaggi tagliati a fettine, sulle patate.
Coprire con le patate rimanenti e premere bene con le dita fino ad ottenere una superficie priva di fessure.

Ungere la superficie del gattò con un filo di olio, cospargere con un po' di pangrattato e completare con fiocchetti di burro.
Cuocere in forno a 180°C per circa 60' facendolo dorare.
Lasciar riposare qualche minuto prima di servirlo.

Spuma di mortadella e pistacchi


250 g formaggio robiola + 50 g
150 g mortadella
70 g pistacchi salati da sgusciare (peso con il guscio)
verdure varie per decorare

Stampo in silicone da 600 ml (quello della foto, che ho usato, è di 400 ml ed è troppo piccolo)

Frullare bene 250 g di robiola con la mortadella fino ad ottenere un composto il più possibile liscio. Versare nello stampo, livellare bene e riporre in congelatore per un’ora.

Ridurre i pistacchi in granella piuttosto grossa e mescolare con i restanti 50 g di robiola.
Spalmare il composto sullo strato di mousse di mortadella congelata.
Riporre di nuovo tutto in congelatore. E' importante rimettere nel congelatore perché ci permetterà di sformare meglio.

Quando il composto sarà ben solidificato, sformarlo direttamente sul piatto da portata e decorarlo con verdure varie.
Mi interessava capire se ci sarebbe piaciuta la mousse di mortadella e non mi ero attrezzata per la decorazione. Ho usato quello che avevo in casa: ravanelli e insalata valeriana.
Andate a vedere quella che ha fatto Angela perché ha una bellissima decorazione.

Angela consiglia di accompagnare con pane tostato, condito con poco olio e sale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...