venerdì 15 maggio 2015

New York cheesecake con timo limonato




Per la base:
200 g biscotti "Grancereale"
75 g burro morbido

Per la torta:
750 g Philadelphia
250 ml panna fresca
3 uova
3 cucchiai zucchero
timo limonato
20 g amido di mais

Per ricoprire:
500 g yogurt bianco

Per decorare:
fragole
gelatina

Sbriciolare i biscotti e amalgamarli al burro.
Imburrare una tortiera a cerniera di 24 cm Ø, coprire con i biscotti e conservare in frigo.
Preparare la torta montando le uova con lo zucchero. Aggiungere il Philadelphia, la panna, le foglioline di timo limonato e l'amido di mais.
Versare il composto sopra la base di biscotti e cuocere in forno a 160°C per circa 40'.
Dopo questo tempo, togliere la tortiera dal forno, ricoprire con lo yogurt e infornare nuovamente per 10' circa.
Togliere ancora dal forno e lasciare raffreddare.

Decorare con le fragole (lavate e asciugate) e spennellare con gelatina.

La ricetta è dello chef Andrea Mainardi, trovate qui l'originale.
Questa è la mia versione.

martedì 5 maggio 2015

Terrina robiola, asparagi e uova di quaglia



Ispirata dalla terrina di Giuliana, ho cercato anche il piatto nel sito di Sale e Pepe e per provare ho fatto una dose ridotta. Veramente molto buono e da rifare sicuramente.

La mia versione:

400 g robiola
pane a cassetta integrale (ho tolto la crosta)
basilico e prezzemolo tritati
poco latte intero
18 uova di quaglia
cipolla rossa tritata
asparagi
sale e pepe

Prima di tutto ho cotto le uova. Le ho messe in acqua fredda, ho aspettato che bollissero e le ho lasciate cuocere 3'. Ho raffreddato in acqua fredda e le ho sgusciate.
Ho pulito gli asparagi e li ho lessati al dente.
Ho lavorato la robiola con il sale e il pepe.
Ho rivestito uno stampo a cassetta con pellicola trasparente, ho coperto il fondo con il pane (ritagliato a misura), ho spennellato con il latte.
Ho spalmato uno strato di robiola, ho distribuito la cipolla e le erbe tritate, sopra ho accomodato le uova e le punte degli asparagi e ancora uno strato di robiola.
Ho coperto tutto con altro pane e ho nuovamente spennellato con il latte.
Ho chiuso con la pellicola, pressando leggermente, e ho messo in frigorifero.
Va fatto riposare almeno 3 ore prima di mangiarlo.

giovedì 2 aprile 2015

Torte di pere e cioccolato



Torta di pere e cioccolato - versione 1

2 uova 
100 g zucchero 
200 g farina
20 g cacao
scorza limone grattugiata
150 g latte 
1/2 bustina lievito 

pere mature tagliate a fettine
80 g burro
100 g zucchero 
gocce di cioccolata
mandorle in lamelle

Montare le uova con lo zucchero, aggiungere scorza limone, latte, farina, cacao e lievito.
Versare in una tortiera Ø cm 24, imburrata e infarinata, disporre sulla superficie le pere, lo zucchero, le gocce di cioccolato, le mandorle e sopra a tutto il burro fuso e freddo.
Cuocere in forno a 160°C per circa 40'.


-----------------------------------------------------------------------------------------



Torta di pere e cioccolato - versione 2

700 grammi pere
5 uova
280 g zucchero
300 g farina
1/2 bustina lievito
60 g cacao amaro
80 g olio

Sbucciare le pere e tagliarle a pezzetti.

Montare le uova con lo zucchero, unire i restanti ingredienti, amalgamando bene.
Versare in una teglia tonda Ø cm 26, precedentemente imburrata e infarinata, e cuocere in forno a 160°C per 50' circa.

Crema di zucca gialla


zucca
patate
cipolla
rosmarino
latte
olio
sale
pepe

crostini di pane raffermo
burro

Far appassire la cipolla nell'olio.
Pulire la zucca e le patate e tagliarle a pezzetti.
Unire alla cipolla e far insaporire per qualche minuto.
Aggiungere rosmarino tritato, acqua, latte, salare e cuocere.
Ridurre a crema con un frullatore a immersione.
Servire con crostini di pane fritti nel burro.

martedì 31 marzo 2015

Torta di mandorle e arancia



150 g farina
150 g farina mandorle
100 g burro morbido
120 g zucchero
3 uova
100 g latte di mandorla
100 g granella mandorle
3 arance
1 bustina lievito
zucchero a velo

Frullare il burro con lo zucchero, unire le uova, continuare a frullare, aggiungere il latte di mandorla e la granella.
Lavare le arance, con un coltello recuperare le scorze, eliminando la parte bianca all'interno e tagliuzzarle.
Spremere il succo di un'arancia e filtrarlo attraverso un colino.
Con una spatola unire al composto di burro, la scorza e il succo di arancia, incorporare le farine e il lievito.
Imburrare e infarinare una tortiera di 24 cm Ø, versarvi il composto e cuocere in forno a 180°C per circa 40'.
Sformare il dolce, lasciare intiepidire e spolverare con lo zucchero a velo.


Strauben


Imbuto per gli strauben


1250 g farina 00
150 g  zucchero
6 uova intere
1 litro latte
1 bicchiere grappa
2 bustine lievito per dolci
1 cucchiaio essenza vaniglia
1 pizzico sale
scorzetta limone
composta mirtilli rossi
Questa la dose di Marina B.

Io ne ho fatto un sesto (ne vengono comunque tantissime) e quindi:
208 g farina
25 g zucchero
1 uova intere
170 g latte
grappa
1/2 lievito
essenza vaniglia
1 pizzico sale
scorza limone grattugiata
composta mirtilli rossi

Mescolare tutti gli ingredienti assieme in una ciotola e sbattere bene con una frusta, deve risultare una pastella morbida che si lascerà riposare per almeno 4 ore.

Scaldare bene l'olio in una padella di ferro rotonda e con l'aiuto dell'imbuto per Strauben versare la pastella a mo' di serpentone concentrico nell'olio ... friggere per ca. 2 minuti per lato; con l'aiuto del ragno posare su carta paglia per asciugare un po', quindi mettere lo Strauben su un piatto, spolverare con zucchero a velo e aggiungere al centro una cucchiaiata di composta di mirtilli rossi.

Patate, speck e rosmarino in forno

5 patate medie
100 g speck
parmigiano grattugiato
rosmarino, aglio
burro, olio
sale, pepe

Bollire le patate, pelarle, farle raffreddare e schiacciare grossolanamente con una forchetta.

Tagliare lo speck, tritare il rosmarino e l'aglio e mescolare alle patate. Salare, pepate e unire anche l'olio.

Mettere in una teglia da forno, distribuirci sopra del parmigiano grattugiato e dei fiocchetti di burro.

Cuocere nel forno acceso con funzione grill a 180°C per circa 15'.

Ricetta originale: sbriciolata patate speck e rosmarino

Purtroppo non ho fatto la foto.

Link With in

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs