domenica 18 ottobre 2020

Plumcake yogurt e cacao


150 g farina 00
50 g fecola di patate
250 g yogurt alla vaniglia
3 uova grandi
150 g zucchero semolato
50 ml olio di semi di mais
30 g di cacao amaro
1 limone, la scorza grattugiata e il succo
vaniglia
1 bustina lievito
1 pizzico sale

Spremere il limone.
Montare le uova con lo zucchero, unire il sale, la vaniglia, la scorza del limone e lo yogurt.
Aggiungere l'olio e la farina e la fecola, setacciate con il lievito.
Dividere l'impasto a metà e ad una parte aggiungere il succo del limone e il cacao setacciato.
Versare il composto alternando gli impasti in uno stampo per plumcake  di 25 cm.
Cuocere in forno a 175° per circa 45'.

Plumcake allo yogurt



250 g farina
200 g zucchero
3 uova
250 g yogurt albicocca
100 g olio di mais
50 g di burro morbido
30 ml latte
1 bustina di lievito (16 g)
1 pizzico sale
1 limone, la scorza grattugiata
vaniglia

Montare bene le uova con lo zucchero.
Aggiungere il burro, lo yogurt, l'olio, il latte, la vaniglia e la scorza del limone.
Unire anche la farina setacciata con il lievito ed il sale.
Imburrare e cospargere di farina uno stampo da plumcake da 25 cm.
Versare l'impasto, cuocere in forno a 170°C per circa 60'.

sabato 10 ottobre 2020

Gamberi in pasta kataifi al forno

 


gamberi
timo o prezzemolo
sale e pepe
scorza e succo di limone (o lime)
olio evo
peperoncino fresco

pasta kataifi

Lavare i gamberi, togliere il carapace e l'intestino ma lasciare testa e coda (io non ho lasciato la testa perché dovevo cuocere in un forno piccolo).
Preparare la marinata dove andranno tenuti i gamberi per circa 30' con peperoncino tritato, timo, sale, pepe, succo di limone e olio. Conservare in frigorifero.

Togliere i gamberi dalla marinata e avvolgerli nella pasta kataifi, lasciando fuori solo la testa e la codina.
Cuocere in forno a 180°C fino a quando la pasta kataifi sarà leggermente dorata. Servire subito.
In alternativa si possono friggere.

Coniglio arrosto morto


1 coniglio, tagliato a pezzi
2 limoni o aceto
brodo vegetale
2 spicchi aglio
rosmarino
salvia
olio evo
sale e pepe

Lavare il coniglio e lasciarlo coperto di acqua con il succo dei due limoni e con dell'aceto per circa 60'.
Scolarlo e metterlo in un tegame senza nessun condimento.
Accendere la fiamma a fuoco alto, coprire con il coperchio e fargli fare l'acqua che andrà gettata via, via.
Quando non farà più acqua aggiungere gli spicchi di aglio interi e l'olio.
Salare e far rosolare il coniglio. Unire anche la salvia, il rosmarino e il pepe.
Aggiungere il brodo bollente, coprire, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 30' circa.
In cottura eventualmente aggiungere altro brodo.

Pomodori confit in padella


250 g pomodori Pachino (o Ciliegini)
2 spicchi aglio
2 cucchiai olio evo
1 cucchiaino zucchero di canna
sale
origano

Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
Soffriggere gli spicchi di aglio interi in una padella antiaderente con pochissimo olio.
Aggiungere i pomodorini, condirli con il sale e cuocerli a fuoco alto, girandoli delicatamente.
Unire anche lo zucchero di canna.
Cuocere i pomodori fino a quando saranno morbidi ma non sfatti.
Spengere il fuoco e condire con l'origano.
Sono pronti per essere mangiati ma si possono anche conservare in frigorifero per un paio di giorni.
Sono molto buoni e appetitosi

Fonte: https://blog.giallozafferano.it/letortedigessica/pomodori-confit-in-padella/

lunedì 20 luglio 2020

Dado vegetale fatto in casa


le verdure che ho usato

cuocere 10'

aggiungere sale

cuocere ancora 10'

tritare

cuocere ancora 5'

formare panetto rettangolare

tagliare a cubetti


465 g verdure da brodo (cipolla, carota, sedano, prezzemolo e basilico)
155 g sale fine (il sale deve essere 1/3 delle verdure)
1 cucchiaio olio evo

Mettere in una padella l'olio e gli odori tritati. Cuocere per 10', mescolando continuamente.
Aggiungere il sale e cuocere ancora mescolando per altri 10'.
Tritare tutto, rimettere nella padella e cuocere per altri 5' sempre mescolando.
Versare il composto su un foglio di carta forno, cercando di formare un rettangolo.
Dopo un riposo di 12 ore nel congelatore, tagliare il panetto di dado vegetale, formando dei cubetti.
Mettere i cubetti su piccoli fogli di carta forno, sistemare in un contenitore e conservare nel congelatore.
Io ne ho fatti circa 22 e per fare mezzo litro di brodo ne ho usati 2.

Pesto di prezzemolo



50 g prezzemolo
130 ml olio evo
mezzo spicchio aglio
30 g pinoli
sale
4 filetti d'acciuga
80 g pecorino o grana

Lavare il prezzemolo, togliere i gambi e asciugarlo.
Tritarlo con un mixer unendo anche le acciughe, l’aglio, i pinoli e l'olio.
Regolare di sale e aggiungere il formaggio grattugiato.
Condire la pasta.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...