martedì 3 luglio 2018

Acciughe fresche con cipolla



Metodo consigliato in pescheria per evitare di mangiare le acciughe crude, visto il pericolo dell'Anisakis.

Acciughe fresche
aceto
cipolla
sale
pepe
olio evo

Lavare le acciughe e asciugarle su carta da cucina.
Metterle in una teglia di acciaio in un solo strato, ricoprirle con aceto, metterle sul fuoco e farle bollire per 2 minuti (le acciughe cambiano colore).
Lasciarle raffreddare nell'aceto poi scolarle e asciugarle nuovamente su carta da cucina.
Affettare abbondante cipolla.
Mettere in un contenitore a strati le acciughe e le cipolle. Condire con sale e pepe. Ricoprire di olio.
Mangiare il giorno dopo.

Non sono crude, rimangono sode e sono buone.

Torta al Philadelphia



Kasekuchen, torta al formaggio tedesca, la mia versione

125 g zucchero
100 g burro fuso
3 uova
500 g Philadelphia
50 g amido di mais
1/2 bustina lievito
scorza limone
pangrattato

Imburrare uno stampo da 22 cm (ottimo anzi meglio se uno stampo a ciambella) e spolverizzare con il pangrattato.
In una ciotola mescolare il burro con lo zucchero e le uova.
Unire anche il formaggio, l'amido di mais, il lievito e la scorza grattugiata del limone
Versate nella teglia e cuocere il forno a 170° per 60 minuti.
Conservare in frigorifero e mangiare fredda.

Fonte
La versione originale
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...