domenica 17 novembre 2019

Muffin al cioccolato di lucake



Dose per 10 muffin (pirottini grandi)

60 g burro (oppure olio di semi)
150 g latte
2 uova grandi
1 pizzico di sale

200 g farina 00
190 g zucchero
60 g cacao amaro
½ bustina lievito per dolci (8 g)
200 g gocce/pepite di cioccolato (di cui 50 per la superficie)

In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: farina, zucchero, cacao, lievito e sale.

In un pentolino sciogliere il burro.
In un’altra ciotola mescolare velocemente gli ingredienti liquidi: burro fuso (o olio), latte e uova.
Unire gli ingredienti secchi con quelli liquidi, mescolando velocemente.
Aggiungere le gocce di cioccolato e mescolare, tenendone circa 50 g per decorare la superficie dei muffins.
Versare l’impasto ottenuto nei pirottini da muffins fino a raggiungere poco più di ¾ della loro capienza. Distribuire sulla superficie le gocce di cioccolato lasciate da parte.
Cuocere in forno statico a 180° per circa 20'.

Fonte: https://www.lucake.it/muffin-al-cioccolato/

Pasta con salmone e zucchine


300 g farfalle
300 g salmone fresco
3 zucchine
200 g panna fresca
1 scalogno
prezzemolo
olio evo
sale, pepe

Lavare le zucchine. Tagliare la parte verde a listarelle e la parte centrale in piccoli cubetti.

Lavare il trancio di salmone, togliere la pelle e tagliarlo a cubetti.

Soffriggere lo scalogno nell'olio, unire il salmone, salare e cuocere velocemente.
Togliere il salmone e lo scalogno dall'olio, mettere la parte bianca degli zucchini, dopo un po' aggiungere anche la parte verde, il sale e cuocere velocemente.
Aggiungere il salmone agli zucchini, aggiungere anche la panna e amalgamare velocemente sul fuoco. Spegnere.
Unire il pepe e il prezzemolo tritato, condire la pasta.

Ricetta di mia mamma, Giovanna.

martedì 12 novembre 2019

Sugo coniglio Giovanna


Ricetta di mia mamma Giovanna, la scrivo come me l'ha detta.
"Tagliare e far fare acqua ad un coniglio.
Soffriggere 1 cipolla piccola con coniglio in olio e 1 hg burro.
Unire 3 salsicce, il fegatino e un altro tritati, la testa e le costoline disossate, 2 hg carne macinata, sale e pepe.
Cuocere lentamente."

Io ho messo:
1/4 di coniglio che poi ho disossato
1 cipolla
3 salsicce
3 fegati di coniglio
4 hg carne macinata
peperoncino
sale
olio e burro

Ricetta di mio babbo Giuseppe
Coniglio, olio, cipolla, spicchio d'aglio intero, mezzo bicchiere vino bianco.
Tutto a crudo.
Il coniglio tagliato a pezzi piccoli.

lunedì 21 ottobre 2019

Cheesecake tartufo pistacchi e mortadella


Ingredienti x 6 bocconcini

Per la base
taralli
burro

Per la farcia
300 g ricotta di pecora
2 cucchiaini di olio tartufato (in alternativa olio evo)
sale e pepe
2 cucchiaini succo limone
scorza mezzo limone grattugiata

Per la decorazione
1 o 2 fettine di mortadella tagliate sottili
pistacchi tritati


Per la base
Tritare in un mixer i taralli con qualche pezzettino di burro freddo. Il composto dovrà risultare sabbioso.
In un piatto sistemate dei mini coppapasta e riempirli per un quarto con il composto di taralli e burro ottenuto. Metteteli in frigo a solidificarsi.

Per la farcia
In una terrina lavorare con una forchetta la ricotta con il sale, il pepe, il limone (succo e scorza) e l’olio.

Per la decorazione
Tagliare a striscioline la mortadella e passarla in una padella antiaderente (senza olio!!!) con qualche gocciolina di limone ed un po’ di pistacchi finché non sarà leggermente croccante.

Composizione
Aggiungere sulle basi di tarallo già pronte la ricotta profumata e infine la mortadella croccante. Rimettere il piatto in frigo e prima di servire togliere i coppapasta e spolverizzare il piatto con altra granella di pistacchi.

Fonte: https://barbiemagicacuoca.it/2014/03/mini-cheesecake-salate-ricotta-tarallo-mortadella-pistacchi.html

Note mie: per la base ho usato delle piccole fette biscottate.

Biscotti alle arachidi e gocce di cioccolato


60 g zucchero semolato
60 g zucchero di canna
75 g burro
60 g uova (1 uovo)
125 g farina
5 g lievito
60 g arachidi salate
120 g gocce di cioccolata
1 pizzico sale

Mescolare tutto e lasciare riposare l'impasto in frigorifero per 30'.
Foderare una teglia con carta forno.
Con l'impasto fare della palline, metterle sulla carta forno, schiacciarle leggermente.
Metterle distanti perché i biscotti in cottura tendono al allargarsi.
Cuocere a 180°C per circa 15'.
Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.

Ricetta di Silvia Biscotti‎

domenica 20 ottobre 2019

Petto di pollo, pancetta e cipolle

600 g petto di pollo
200 g pancetta a fettine sottili
rosmarino
1 spicchio aglio
sale e pepe
2 ml olio evo
1 bicchiere vino bianco
4 cipolle rosse di Tropea
1/2 bicchiere aceto di vino rosso

Pulire le cipolle e tagliarle a fettine sottili. Scottarle 1 minuto in acqua bollente salata e acidulata con l'aceto. Scolarle e asciugarle. Lasciarle da parte ed occuparsi del pollo.

Tritare l'aglio con il rosmarino. Unire sale e pepe. Mescolare.

Tagliare il pollo a bocconcini. Rotolare ogni pezzo nel trito aromatico e avvolgerlo con una fettina di pancetta. Fermare con uno stuzzicadenti.
Scaldare l'olio in una padella.
Rosolare i bocconcini 5', a fiamma alta, voltandoli spessissimo.
Bagnare con il vino bianco e lasciarlo evaporare.
Togliere il pollo dalla padella e tenerlo in caldo.

Mettere le cipolle nel fondo di cottura del pollo  e rosolarle 1 minuto mescolandole.
Trasferirle su un piatto da portata, irrorare con il fondo di cottura, appoggiare sopra i bocconcini caldi.
Guarnire con ciuffetti di rosmarino e servire subito.

Brioche al caffè, cacao e cioccolato




Per la pasta brioche:
380 g farina tipo 0
4 g lievito Mastro Fornaio
50 g di zucchero
1 cucchiaino vaniglia in polvere o estratto
1/2 cucchiaino sale
2 uova
40 ml acqua tiepida
100 ml latte tiepido
60 g burro fuso

Per farcire:
50 g burro fuso (o burro di arachidi)
60 g zucchero di canna
15 g cacao amaro
5 g caffè solubile
1 bacca di  vaniglia
100 g cioccolato fondente

Setacciare la farina e mescolarla con il lievito, lo zucchero, la vaniglia e il sale.
Formare una buca, versarvi le uova sbattute, l'acqua e il latte tiepidi.
Lavorare l’impasto fino a formare una palla.
Aggiungere il burro morbido a poco a poco (4 o 5 volte). L'impasto diventerà molto appiccicosa, ma evitare l’aggiunta di farina.
Trasferire la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato, impastare per 6-8 minuti fino a formare un impasto liscio.
Formare una palla e porla in una ciotola leggermente unta di olio, coprire e lasciare riposare 1h o fino a quando l’impasto raddoppierà in volume.

Rita suggerisce che è possibile mantenere l’impasto in frigorifero per una notte, coperto ermeticamente con pellicola trasparente.

Durante la 1°lievitazione, preparare il ripieno.
In una terrina mescolare lo zucchero di canna con il cacao ed il caffè in polvere ed i semi della bacca di vaniglia. Sciogliere il burro ed unirlo alle polveri. Se si usa il burro di arachidi renderlo cremoso.

Imburrate uno stampo da plumcake standard di 23 cm di lunghezza (io ho usato uno stampo da panettone di cm 13 di diametro e 9,5 cm di altezza).

Trasferire la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato, sgonfiarla e formare un rettangolo aiutandosi con il palmo delle mani, assicurandosi che la parte inferiore della pasta non si attacchi.
Allargare delicatamente con un matterello in modo da formare un rettangolo di circa 50 cm di lunghezza e 30 cm di larghezza. Ricoprire l’intera superficie con il ripieno, cospargere anche il cioccolato tritato.
Dividere il rettangolo per il lungo in 6 strisce uguali (circa 8 cm di larghezza).
Porre le strisce una sopra l’altra e tagliare il rettangolo in 6 pezzi.
Posizionare i 6 pezzi nello stampo, messi verticalmente in modo leggermente sfalsato/inclinato per avere un effetto più rustico.
Coprire con pellicola trasparente e lasciar riposare circa 45 minuti o fino a quando la pasta avrà raggiunto almeno il bordo dello stampo (non raddoppia ma si gonfia abbastanza).
Preriscaldare il forno a 180°C. Cuocete per circa 30' (la superficie deve essere di un colore piuttosto scuro).

Fonte: http://www.lafucinaculinaria.it/2014/01/brioche-al-caffecacao-e-cioccolato-caramelia.html

Shottini di Mortadella

mortadella
crema di aceto balsamico (non l'avevo e ho usato aceto balsamico non in crema)
Tagliapasta geometrici
Coltello thai

Fonte: https://youtu.be/8JK_HxXcDNk

Cheesecake Avocado e Lime senza cottura



300 g Philadelphia
200 g panna fresca
150 ml panna da montare
1 avocado
2 lime succo e scorza grattugiata
230 g zucchero
6 g gelatina in polvere istantanea Rebecchi (la prossima volta raddoppiare)

Per la base:
250 g biscotti al cioccolato
100 grammi di burro fuso

Per decorare:
1 lime

Fatta al campeggio: aspetto così e così ma buona.
Fonte: https://chefsheilla.com/recipes/no-bake-avocado-lime-cheesecake/

Cuore di uovo e wustel

Togliere lo stuzzicadenti prima di servire



Plumcake ananas e yogurt


250 g ananas sciroppato o fresco
3 uova
180 g zucchero
1 limone, la scorza grattugiata e il succo di mezzo
1 vasetto yogurt  bianco e intero
70 g burro fuso
200 g farina
1 pizzico sale
1 bustina lievito

Tagliare l’ananas a pezzetti (oppure 3 fette intere per il fondo, il resto a pezzetti, da mettere nell'impasto) e metterlo in un colino, così che possa perdere tutto il liquido in eccesso.
Montare le uova con lo zucchero e la scorza di limone. Aggiungere il succo del limone, lo yogurt, il burro sciolto, il sale e, poco alla volta e setacciandoli insieme, la farina e il lievito. Unire anche l’ananas.
Versare in uno stampo da plumcake prima imburrato e infarinato.
Cuocere in forno a 180°C per 35-40'.

Fonte: https://aranciaecannellablog.wordpress.com/2015/05/19/plumcake-ananas-e-yogurt/

martedì 8 ottobre 2019

Involtini pasta fillo

Ricetta di Tiziana fatta al mare in agosto.

Pomodori, melanzane, carote, fagiolini, zucchine: tagliare a pezzetti e cuocere velocemente in olio. Salare, pepare. Lasciare raffreddare.
Unire pane secco sbriciolato, uova e robiola.
Tagliare ogni foglio di pasta fillo in due parti, farcire e arrotolare. Spennellare con acqua per non far aprire gli involtini
Friggere o cuocere in forno.

Io ho messo peperone invece che fagiolini.

Torta caprese al cioccolato bianco

200 g zucchero
200 g cioccolato bianco
200 g mandorle spellate
200 g burro morbido
5 uova
2 cucchiai rasi farina autolievitante
1 limone (la scorza grattugiata e 2 cucchiai di succo)
burro e farina per lo stampo

zucchero a velo, fettine limone sottili, mandorle e lamelle per decorare 

Tritare il cioccolato e fonderlo a bagnomaria. Lasciarlo intiepidire.
Tritare le mandorle.
Montare a neve gli albumi.
Grattugiare il limone poi spremerlo.
Montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio; unire i tuorli uno dopo l'altro, incorporare le mandorle e la scorza del limone.
Aggiungere anche il cioccolato fuso e 2 cucchiai di succo di limone.
Incorporare delicatamente gli albumi all'impasto, mescolando dal basso verso l'alto con una spatola.
Incorporare anche la farina.
Imburrare e infarinare una tortiera antiaderente di 22 cm di diametro, riempirla con il composto preparato e cuocere in forno a 200°C per 5' e a 170°C per 40/45' (fare prova stecchino).
Sformare la torta fredda e cospargerla di zucchero a velo setacciato.
Lasciarla riposare al fresco per qualche ora prima di servirla, guarnendola con fettine molto sottili di limone e mandorle spellate.

Pappa al pomodoro di mare


Per 3/4 persone

300 g pane toscano (senza sale) raffermo
500 g pesce misto surgelato (calamari e gamberi)
400 g polpa pomodoro (meglio pomodoro fresco)
1 spicchio aglio
basilico
peperoncino
olio
sale
pepe

In una padella cuocere il pesce nell'olio. Salare.

In un altro tegame fare il sugo di pomodoro.
Tritare l'aglio e rosolarlo nell'olio con il peperoncino, unire i pomodori, il basilico, salare e cuocere finché il pane non si sarà completamente sfatto. All'occorrenza aggiungere acqua calda.
In ultimo unire il pesce e fare insaporire il tutto.
Servire con un filo di olio a crudo e una spolverata di pepe.

martedì 1 ottobre 2019

Pesto alla trapanese


8 pomodori ciliegini
50 g mandorle
50 g pecorino stagionato
1 mazzetto basilico
1 spicchio aglio
olio, sale, pepe

Tritare tutto con il mixer e condire la pasta.
Io non ho tolto al pomodoro neppure i semi.

Da un suggerimento di Antonina.

domenica 29 settembre 2019

Polvere di pomodoro





Pomodori maturi
Sale
Zucchero

Lavare e tagliare a pezzi i pomodori.
Cospargerli di sale e lasciarli per un po' a perdere acqua.
Metterli sopra un foglio di cartaforno sulla gratella del forno, spolverizzarli con poco zucchero e farli asciugare in forno bassissimo (servono molte ore).
Tritarli con un macinacaffè.
Io non sono riuscita a tritarli tutti finemente allora li ho setacciati dividendo la polvere dalle parti più grosse.

NB: la prossima volta tagliare i pomodori a pezzi più piccoli perché ci mettono tantissimo ad asciugare in forno.

mercoledì 18 settembre 2019

Sgombri sott'olio sterilizzati



Togliere le interiora e le branchie agli sgombri, pulire bene la lisca centrale dal sangue.
Mettere in acqua bollente leggermente salata con pochissimo aceto e due foglie di alloro e cuocere per 10'.
Lasciar raffreddare e togliere la pelle e le lische, lasciando dei filettini.
Far asciugare fra carta assorbente per una notte.
Mettere nei barattoli accomodando bene, coprire con olio, aggiungere chicchi di pepe pestati grossolanamente.
Chiudere bene e mettere in una pentola, proteggendo con dei canovacci. Far bollire 40'. Lasciar raffreddare nell'acqua.
Conservare e gustare dopo un mese.

Palline di purè di patate


75 g preparato per purè di patate in fiocchi (1 busta)
40 g amido di mais
30 g formaggio grana grattugiato
3, 5 g sale
290 ml acqua

olio di semi per friggere

Mescolare in una ciotola il preparato per purè di patate con l'amido di mais, il grana e il sale.
Aggiungere l'acqua e amalgamare bene in modo da ottenere un impasto sodo.
Formare delle piccole palline. A me ne sono venute 33.
Friggere in abbondante olio fino a quando saranno leggermente dorate.
Scolare con una schiumarola, poggiarle su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
Le palline dovranno essere croccanti fuori e morbide dentro.

sabato 3 agosto 2019

Cipolla bianca grande fritta - BLOOMIN ONION





1 grossa cipolla dolce, di circa 1300 g.
300 g farina bianca 
2,5 g timo fresco
2,5 g di origano secco
pepe nero

2 uova
240 ml di latte
Sale

Olio di semi di arachide per friggere

Per la salsa di accompagnamento:
2 cucchiai maionese
2 cucchiai panna acida
1 1/2 cucchiaini ketchup
Sale e pepe nero


La ricetta originale:
1 grossa cipolla dolce, di circa 600 g
300 g di farina bianca (2 cup)
5 g di pepe di caienna (1 tsp), io ne ho messo meno
30 g di paprica (2 tbsp)
2,5 g di timo secco (1/2 tsp)
2,5 g di origano secco (1/2 tsp)
2,5 g di cumino macinato (1/2 tsp)
Un pizzico di pepe nero
2 uova grandi
240 ml di latte (1 cup)
Sale qb
Olio di semi di arachide per friggere
(Se volete fare anche la sua salsina
ingredienti:
2 cucchiai di maionese
2 cucchiai di panna acida
1 1/2 cucchiaini di ketchup
1/2 cucchiaino di salsa Worcestershire
1 cucchiaio di rafano drenati
1/4 di cucchiaino di paprika
Un pizzico di pepe di Caienna
Sale e pepe nero appena macinato)

Mescolare la farina con il timo, l'origano e il pepe.

In una ciotola sbattere leggermente le uova e unire il latte e il sale.

Tagliare la cipolla in 16 spicchi, lasciandola unita alla base (per i tagli andare a vedere nel sito).
Aprirla delicatamente e infarinatela bene con la farina, togliendo l'eccesso.
Immergere la cipolla nell'uovo e ricoprire bene. Scolare l'eccesso.
Ripetere l'infarinatura facendo attenzione che la farina vada bene anche fra i petali.
Mettere la cipolla in frigorifero.

Preparare la salsa in una ciotola, unendo tutti gli ingredienti. Conservare in frigorifero.

Scaldate l’olio in una pentola profonda.
Con l'aiuto di una schiumarola, mettere la cipolla nell'olio caldo a testa in giù e friggere da un lato, girarla con attenzione e friggere anche dal lato opposto.

Questa è la mia versione di una ricetta trovata qui:
L'ho fatta al mare e non avevo tutti gli ingredienti necessari. La mia cipolla inoltre era troppo grande (circa 1,300 kg) e ho avuto difficoltà a friggerla.

mercoledì 24 luglio 2019

Frittelle greche di pomodori e zucchine


Domatokeftedes Astypalaias

500 g pomodori sodi e maturi
200 g zucchine
1 grande cipolla bionda
prezzemolo tritato
una decina foglie menta tritate
qualche fogliolina basilico tritata
sale
pepe nero
300 g circa farina
olio di semi

yogurt greco


Fare sui pomodori un'incisione a croce e scottarli per 1 minuto in acqua bollente.
Pelarli e tritarli al coltello.
Lavare le zucchine e grattugiarle dai fori grossi della grattugia.
Mettere pomodori e zucchine in uno scolapasta, salare leggermente e lasciarli scolare per mezz'ora abbondante affinché perdano i liquidi. In questo modo si ridurrà la quantità di farina da aggiungere.
In una terrina unire i pomodori, le zucchine, la cipolla tritata, il prezzemolo, la menta, il basilico,  il pepe e salare con parsimonia tenendo presente che pomodori e zucchine sono già stati salati.
Aggiungere gradualmente la farina mescolando con un cucchiaio.
Mettere il composto nel frigorifero per mezz'ora.
Versare abbondante olio in una padella e appena sarà bollente prelevare a cucchiaiate le frittelle e friggerle da tutt'e due i lati fino a doratura.

Scolare, mettere su carta assorbente per togliere l'eccesso di olio e servire con dello yogurt greco.

Fonte: https://www.mangiaregreco.com/2016/09/frittelle-di-pomodori-di-astypalaia.html

martedì 11 giugno 2019

Chiffon cake cacao e noci



160 g farina 00
40 g cacao amaro
200 g zucchero
90 g olio di semi di mais
120 g acqua
4 uova
1/2 bustina di lievito istantaneo
4 g cremor tartaro
100 g noci spezzettate
un pizzico sale
scorza grattugiata di 1 limone

Montare gli albumi a neve ferma, aggiungendo il cremor tartaro quando sono spumosi.
Setacciare farina, cacao, zucchero, sale e lievito.
Mescolare i tuorli con l’olio e l’acqua. Unire le polveri, aggiungere la scorza del limone e le noci a pezzettoni.
Amalgamare delicatamente i due composti con una spatola, mescolando dal basso all’alto per non smontare l’impasto.
Inserite l’impasto nel fornetto Versilia 24 cm Ø (assolutamente senza imburrare e infarinare) e cuocere sul fuoco medio 5' a fiamma alta e 55' al minimo.
Fare la prova stecchino (spiedino di legno lungo infilato nei fori della pentola fornetto).
Una volta cotto, capovolgere il fornetto con il dolce dentro e lasciarlo raffreddare completamente prima di sformare.

Fonte: https://chefgeneration.wordpress.com/2018/05/01/chiffon-cake-al-cacao-e-noci-con-fornetto-versilia/

Tonno alla siciliana


2 fette tonno
2 pomodori maturi
1 cucchiaio capperi sott'aceto
1 cucchiaio olive verdi
1 spicchio aglio
origano
prezzemolo
olio evo
sale e pepe

Tagliare i pomodori a cubetti e farli cuocere con l'aglio e l'olio in una padella.
Aggiungere l’origano, il prezzemolo tritato, le olive (tagliate a rondelle), i capperi, il sale, il pepe e  fare cuocere per altri 5'.
In ultimo mettere il tonno e farlo cuocere da entrambi i  lati per circa 15'.

Fonte: http://blog.giallozafferano.it/semplicibonta/tonno-alletterato-alla-siciliana/

domenica 26 maggio 2019

Chiffon cake arancia panna e frutti di bosco




200 g farina 00
200 g zucchero
80 g olio di mais
4 uova
8 g lievito istantaneo
 4 g cremor di tartaro
140 g succo arancia
scorza arancia grattugiata
un pizzico sale

Per decorare:
500 g panna fresca
50 g zucchero
fragole, mirtilli, lamponi, more

Setacciare la farina con il lievito.
Montare a neve ferma gli albumi, aggiungendo il cremor tartaro.
Montare i tuorli con lo zucchero. Unire alternandoli il succo di arancia, la farina, l'olio, il sale e la scorza dell'arancia.
Unire delicatamente gli albumi.
Versare nella pentola fornetto Versilia (24 cm Ø),  assolutamente non imburrata e infarinata, e cuocere, sul fornello piccolo, cinque minuti a fiamma alta. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere ancora per 50'.
A fine cottura capovolgere la pentola su una griglia e lasciare raffreddare così, appoggiata sui manici.
Dopo un paio di ore, scalzare delicatamente i bordi e sformare.

Montare la panna con lo zucchero.
Dividere lo chiffon cake in tre parti.
Farcire e decorare con la panna e i frutti di bosco 



lunedì 20 maggio 2019

Chiffon cake cacao e limone


200 g farina 00
200 g zucchero
4 uova
80 ml olio di semi di mais
135 ml acqua
scorza grattugiata di un limone
1 pizzico sale
4 g cremor tartaro
8 g lievito istantaneo
cacao

Montare a neve gli albumi con le fruste elettriche, aggiungendo il cremor tartaro.
Sempre con le fruste montare i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere l’acqua e l’olio.
Unire il sale e la scorza del limone.
Setacciare la farina con il lievito e aggiungerli a cucchiaiate all’impasto.
Incorporare delicatamente gli albumi con una spatola, con movimento dal basso verso l’alto per non smontali.
Prelevare un po’ di impasto e aggiungerci il cacao setacciato.
Versare metà dell'impasto chiaro nel fornetto Versilia Ø cm 24 (non imburrare e infarinare assolutamente) poi quello al cacao e finire con il resto di quello chiaro.
Cuocere sul fornello sulla fiamma più piccola, 5' a fiamma alta e 50' a fiamma bassa (fare comunque la prova cottura con uno spiedino di legno).
Togliere il dolce dal fornello e capovolgere la pentola su una griglia (se la pentola fosse stata imburrata il dolce si staccherebbe invece deve raffreddare capovolto nello stampo). Farlo raffreddare completamente e poi, scalzando leggermente dai lati, sformare su un vassoio.

Ricetta di Delia Ciriello,  con piccole mie modifiche (lei aveva messo anche la vaniglia, la sua dose era con 6 uova, ha cotto nello stampo adatto alla Chiffon cake, ha ricoperto con cioccolato fuso)

lunedì 15 aprile 2019

Torta ripiena di zucchine prosciutto cotto e formaggio



La mia versione della ricetta "Torta ripiena di zucchine, Praga e Asiago" di Natalia Cattelani, vista alla prova del cuoco.

1 pasta sfoglia tonda da banco frigo
100 g prosciutto cotto affettato
300 g zucchine tagliate a cubetti
1 cipollina fresca tritata
120 g fra groviera e pecorino
1 uovo
150 g latte
150 g farina
10 g olio evo
50 g grana grattugiato
1 cucchiaino lievito per torte salate

In una padella soffriggere la cipollina, unire le zucchine, salare e cuocere velocemente a fuoco vivace.
In una ciotola, sbattere l’uovo, aggiungere l'olio, il latte, il  formaggio grattugiato, il lievito e in ultimo la farina.
Ungere con un filo d'olio una teglietta di alluminio di 25 cm e stenderci la pasta sfoglia.
Ricoprire la base con il prosciutto cotto.
Distribuire sopra prima le zucchine rosolate, poi i formaggi tritati grossolanamente.
Sopra a tutto mettere a cucchiaiate l'impasto con la farina e l'uovo.
Decorare con zucchine tenute da parte o con lamelle di mandorle.
Cuocere in forno a 180°C per 40' circa.

domenica 7 aprile 2019

Sugo coniglio


1 coniglio
500 g carne macinata
500 g pomodori maturi a pezzettoni
2 cipolle
2 carote
prezzemolo
basilico
sedano
mezzo bicchiere di vino bianco
1 salsiccia
1 fegatino del coniglio

Soffriggete odori.
Aggiungere la salsiccia, i fegatini tritati e la carne macinata.
Far fare l'acqua al coniglio e gettarla. Soffriggerlo nell'olio. Salare.
Unire il soffritto.
Mettere il vino e far evaporare.
Quando si sarà ritirato aggiungere il pomodoro.
Portare lentamente a cottura.

Ricetta di mio babbo Giuseppe.

Pomodorini pachino caramellati



Pomodori pachino
aglio
timo
zucchero di canna
sale
olio evo

Lavare i pomodorini, lasciandoli attaccati al picciolo e sistemarli in una teglia, foderata con carta forno.
Condirli con olio, sale, zucchero, aglio a fettine, timo e infornare a 150°C per 45' circa.
Trascorso il tempo di cottura, sfornare e tenere da parte.

Pasta con radicchio e noci


400 g penne
1 cesto di radicchio
140 g gorgonzola
100 ml panna e un po' di latte
noci tritate
olio evo
sale

Lessate la pasta al dente.
Mentre la pasta cuoce, fate scaldare la panna con il latte in un pentolino e sciogliervi il gorgonzola.
Tagliare il radicchio e farlo cuocere in una larga padella con un po' di olio. Salare.
Scolare la pasta e farla saltare nella padella.
Aggiungere anche la crema al gorgonzola e le noci, girare bene e servire.

Fonte: https://www.cookaround.com/ricetta/casarecce-con-gorgonzola-radicchio-e-noci.html
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...