Pagine

martedì 3 luglio 2018

Acciughe fresche con cipolla



Metodo consigliato in pescheria per evitare di mangiare le acciughe crude, visto il pericolo dell'Anisakis.

Acciughe fresche
aceto
cipolla
sale
pepe
olio evo

Lavare le acciughe e asciugarle su carta da cucina.
Metterle in una teglia di acciaio in un solo strato, ricoprirle con aceto, metterle sul fuoco e farle bollire per 2 minuti (le acciughe cambiano colore).
Lasciarle raffreddare nell'aceto poi scolarle e asciugarle nuovamente su carta da cucina.
Affettare abbondante cipolla.
Mettere in un contenitore a strati le acciughe e le cipolle. Condire con sale e pepe. Ricoprire di olio.
Mangiare il giorno dopo.

Non sono crude, rimangono sode e sono buone.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...