Pagine

domenica 16 gennaio 2011

Panna cotta alla Nutella con lingue di gatto


Stanotte alle 1,00 mi è venuta voglia di "pasticciare".
Avevo della panna in scadenza e mi ha attirato questa ricetta ma la prossima volta che mi verrà voglia a quell'ora... sarà meglio che aspetti la mattina dopo. Più sotto vi racconto.

La ricetta originale è qui, nel blog  "Talons hauts & cacao".

Per 5 bicchierini come quelli della foto

Per la panna cotta
400 ml panna
20 g zucchero
120 g Nutella
1 cucchiaio da caffè raso di agar agar (1)

Per le lingue di gatto
2 albumi (60 g) (2)
60 g zucchero a velo
45 g burro morbido
75 g farina
2 caramelle mou

Panna cotta
Mettere l'agar agar in un po' di acqua fresca per farlo ammorbidire.
Portare la panna a ebolizione con lo zucchero, allontanare dal fuoco, aggiungere la Nutella e mescolare bene fino a quando non sarà sciolta.
Aggiungere l'agar agar, rimettere sul fuoco e bollire per almeno 30 secondi (1) sempre mescolando.
Far intiepidire e riempire i bicchierini. Aspettare che siano freddi e mettere nel frigo almento per 2 ore.

Lingue di gatto
Tagliare le caramelle in piccoli pezzi (3).
Montare il burro con lo zucchero a velo fino ad ottenere un comosto cremoso. Aggiungere poco a poco gli albumi (2) mescolando bene poi incorporare la farina setacciata. Lasciare riposare l'imposto a temperatura ambiente (2) per 30 minuci circa.

(1) l'agar agar non mi si è sciolto ma mi sono accorta solo al momento di versare la panna cotta nei bicchierini. Avrei dovuto rimetterla sul fuoco ma era veramente troppo tardi e ci ho rinunciato. Oggi abbiamo "bevuto" una panna cotta... liquida.
Era la prima volta che usavo l'agar agar e non l'ho saputo fare. Mi sono documentata e ho visto che si trova  in tre forme: in polvere, a scaglie e a barrette.
Le scaglie e barrette vanno tenute a bagno in un liquido, prima della cottura per 5 minuti, la polvere invece non si mette in ammollo ma va unita direttamente al liquido caldo. Devono poi bollire per almeno 3 minuti ecco quindi perché non mi si è sciolto.


(2) Le lingue di gatto mi si sono deformate in cottura.
Possibili cause:
  • ho messo due albumi senza pesarli (72 grammi, li ho pesati dopo),
  • avrei dovuto far riposare l'impasto in frigorifero prima di formare i biscottini sulla teglia.
(3) Le caramelle vanno veramente tagliate in piccoli pezzi, sono pù bellini dopo la cottura.

Conclusioni: ricetta nonostantetutto buonissima. Da rifare sicuramente con le modifiche eventuali.

18 commenti:

raffy ha detto...

mamma mia Laura...che delizia... pazzescaaaaaaa!!! complimenti!

Erica ha detto...

Che meraviglia.. già la pannacotta alla NUTELLA è un perchè.. poi con i biscottini di accompagnamento... io userei un biscottino come cucchiaino ;)

Federica ha detto...

Alla faccia della panna cotta golosa!
Anch'io al prima volta che ho usato l'agar ho avuto lo stesso inconveniente e infatti il budino mi è rimasto liquido. Poi, una volta presaci la mano, io lo trovo assai migliore della gelatina.
Quelle lingue di gatto credevo le avessi fatte apposta così, mi son sembrate simpaticissime ^__^
Ciao, buona serata

Stefania O ha detto...

Ecco un modo perfetto per sconfiggere l'insonnia...deve essere tutto squisito, complimenti.

nicole c ha detto...

nonostante tu abbia riscontrato qualche problemino,queste ricette sono meravigliose!!da copiare,ciao!!

Milù ha detto...

Che delizia questa ricetta! mi sa che devo farla presto per i miei golosi... :) ciao, buon inizio settimana.

mari_angela ha detto...

Mi piacciono queste idee e sono sicura che sia tutto buonissimo.
Se una cosa non viene bene alla prima non importa ma è bello non aver a che fare sempre con la perfezione, cosi'mi sento molto di + a mio agio :) brava cmq :)

Simo ha detto...

Uh...che delizia di ricetta!
Buona serata

Patti ha detto...

Brava come sempre Laura io all'una di notte sarei bravissima solo a mangiarla!

Laura ha detto...

Raffy, sì, molto buono. Grazie

Erica infatti ce la siamo mangiata usando il biscottino come fosse un cucchiaino. Grazie

Federica ci riprovo sì, ma non alle 1 di notte. Hai visto i biscottini originali come sono bellini? Riproverò anche con quelli perché la ricetta vale.

Stefania non soffro di insonnia ma mi piace andare a letto tardi. La mattina però.....

Sì Nicole falla e raccontaci poi.

Luciana buonissima veramente.

Mari_angela di solito se non mi viene bene una cosa ci rinuncio ma secondo me questa ricetta è valida. Ci riuscirò.

Simo grazie

Patti io sono golosissima ma non so se mi piacerebbe all'una di notte. Grazie

Virò ha detto...

E se invece dell'agar agar io utilizzassi la buona vecchia colla di pesce?...

Virò ha detto...

E se invece dell'agar agar io utilizzassi la buona vecchia colla di pesce?...

Virò ha detto...

E se invece dell'agar agar io utilizzassi la buona vecchia colla di pesce?...

Laura ha detto...

Certo Virò ma forse ne metterei un pochino meno della tua solita dose dato che c'è la nutella. Che ne dici?
Fammi sapere

Stefania ha detto...

Bellissimo questo post, buona giornata ciao

Elisa ha detto...

Meravigliose, come si fa a resistere? :o

Imma ha detto...

Avrei della nutella da consumare, ma non so se usare il cucchiaio o provare questa ricetta della panan cotta (dolce che adoro!) ti faro' sapere, intanto grazie della ricetta!

Anonimo ha detto...

Io da sempre ho problemi con l'agar agar.....ho provato in tutte le maniere ma il risultato e' sempre deludente. Invece ci sono persone che lo usano e hanno ottimi risultati.
Io stessa ho gustato in varie occasioni delle vere specialita', con l'agar agar.

Brava Laura, complimenti per la ricetta.
StefaniaA

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...