venerdì 11 novembre 2011

Lupini




lupini secchi
acqua
sale

Tenere i lupini a bagno nell'acqua per 12 ore (una nottata).
Cuocere per 1h e 20' (1h e 30'), scolare.
Metterli in acqua fredda per circa 5 giorni, cambiandola 3 volte al giorno.
Si conservano in acqua salata.

Ricetta della signora Rosa.

10 commenti:

Silvia ha detto...

questa ricetta è meravigliosa, mi ricorda la mia infanzia, quando il sinonimo di "fiera di paese" era "lupini" (:

francy ha detto...

Ciao Laura, anche mio padre li mette in ammollo in acqua salata, ma gli vengono amari. Però lui non li mettere a cuocere..sarà per questo? Non ho capito però come. Si mettono a bollire in abbondante acqua calda? Mah...magari quest'anno li mangio anche io visto che quelli che prepara mio padre sono tossici :)

ristorante messicano roma ha detto...

i lupini sono squisiti!! ne mangerei a quintali!! complimentoni!

Laura ha detto...

Vero Silvia, i lupini ci son sempre alle fiere anche adesso.

Francy io non li ho messi in ammollo in acqua salata, il sale l'ho messo alla fine, quando i lupini hanno perso l'amaro.
Li ho cotti.
Non si capisce in quello che ho scritto sopra?

Ristorante anche io. Ciao

Love at first bite! ha detto...

cosi semplici ma cosi buoniii!!! gnam gnam buon weekend!

MONIA ha detto...

lo sai che questa mi mancava??? grazieeeeee e buon week ;-))))

Patti ha detto...

Ciao Laura, io ne vado pazza e anche a me ricordano l'infanzia e mio padre che li preparava, ora però io li compro al super nelle vaschette sottovuoto, non solo sono buoni ma contegono anche tante proteine, vitamine e sali minerali!

Rosetta ha detto...

Quanti ne ho mangiati da bambina ... e ancora adesso quando li trovo pronti li compero.
Mi tengo la ricetta, si sa mai di trovare quelli da cuocere.
Mandi

Giuliana ha detto...

questa cosa mi incuriosisce, non amo particolarmente i lupini, ma è interessante sapere come si possano usare...

grazie Laura!

Laura ha detto...

Grazie a tutte.
Anche io li compro già fatti ogni tanto ma un sacchettino è troppo per me.

Giuliana l'interessante è stato provare a farli, era questa la sfida.

Link With in

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs