Pagine

martedì 29 settembre 2009

Torta cioccolatosa



Ricetta di Byte del blog "Tlazolcalli Cucina Messicana Tradizionale"

Io ho leggermente modificato così

70 g cioccolato fondente 60%
70 g burro
70 g mandorle
6 uova
2 tuorli
150 g zucchero
40 g cacao amaro + quello per spolverare
pizzico di sale
1 seme di cardamomo (Byte64)

Ho usato uno stampo in silicone (SFT221) di cm 20 Ø della Silikomart.
Ho sciolto il burro, tritato il cioccolato e le mandorle. Ho aperto il seme di cardamomo e ho pestato i semini.
Ho montato a neve 4 albumi con il pizzico di sale.
In una ciotola ho amalgamato lo zucchero con 2 uova intere e 6 tuorli, ho aggiunto il cacao, il cioccolato e le mandorle tritate. Ho aggiunto delicatamente gli albumi montati.
Ho versato nello stampo e ho cotto per circa 45' a 180° C.
Ho sformato, ho aspettato che raffreddasse e ho spolverizzato con cacao amaro.

domenica 20 settembre 2009

Girasole con mirtilli rossi






Ricetta di Tania del blog Dulcis in Furno, leggermente modificata da me.

180 g di zucchero
200 g di farina
125 g di fecola (Tania ha messo amido di mais)
115 g di burro fuso
100 g di mirtilli rossi essiccati (Tania ha messo 5 prugne gialle)
1 bustina lievito
1 pizzico di sale

marmellata e pinoli (Tania ha usato cacao amaro)

Stampo Girasole Ø26 h 70 cm della Silikomart, in silicone.

Lavare i mirtilli e tenerli a bagno in acqua tiepida.

Montare bene tutti gli ingredienti e metterne 3/4 nello stampo, distribuire sopra i mirtilli strizzati e il resto dell'impasto.

In forno, sul ripiano centrale, a 180° per 35'.

Sformare la torta e far raffreddare.
Cospargere la parte centrale con marmellata e farvi aderire i pinoli (Tania ha messo cacao amaro).

Persico in pastella ceci e sesamo


Ricetta trovata su una rivista, che purtroppo non ricordo come si chiami, leggermente modificata da me.

Per 6 persone
700 g filetti di persico
200 g farina ceci

100 g farina bianca
3 cucchiai olio oliva
acqua minerale gassata
semi sesamo

cipollotti (non li avevo e ho provato con una cipolla di Tropea)
pomodori perini

olio per friggere
pepe
sale

Fare una pastella abbastanza densa con la farina di ceci, quella bianca, il pepe, l'olio di oliva , il sale e l'acqua minerale. Far riposare 30' in frigorifero. Aggiungere il sesamo.

Lavare il pesce, asciugarlo con carta da cucina, tagliarlo in pezzi e metterlo nella pastella. Friggere.

Tagliare i pomodori in quattro spicchi, togliere i semi e mettere su carta da cucina in modo da asciugarli il più possibile.
Tagliare anche la cipolla in spicchi.
Friggere velocemente e salare.

venerdì 18 settembre 2009

Pomodori verdi... fritti


Ricetta di mia suocera Gina

Tagliare i pomodori a metà, togliere i semi, metterci un po' di sale e far buttare l'acqua dentro uno scolapasta.
Infarinare e friggere.
Mettere un battuto di aglio, prezzemolo, sale e un pomodoro maturo sopra.
Finire di cuocere velocemente.

domenica 13 settembre 2009

Pane uvetta e noci



Ricetta di Sandra Avital del blog Le Pétrin, leggermente modificata da me

500 g farina
1 bustina lievito Mastro Fornaio
20 g zucchero
9 g sale
1 uova
120 ml latte
180 ml acqua
30 g burro morbido
200 g uvetta sultanina
100 g noci tritate grossolanamente
olio

Impastare bene la farina, il lievito, lo zucchero e il sale, il latte e l'acqua, il burro.
Far riposare 10'.
Aggiungere l'uvetta e le noci e impastare ancora.
Far lievitare circa 2 ore.
Io ho fatto una treccia mentre Sandra posiziona l'impasto in due stampi da plum cake, leggermente oleati, di 22 cm x 11 cm (1,5 l).
Ungere l'impasto e far riposare per circa un'ora e mezza.
Cuocere a 180° per circa 40'.

Sandra ci mette anche la cannella ma a noi non piace e non l'ho messa.

Pancetta di maiale sul barbecue






Cotta nei giorni passati da Daniele, al campeggio.

3 kg pancetta, sale, pepe, aglio e rosmarino.

Cuocere
30' al girarrosto
1,30' nella carta stagnola *
60' senza alluminio

*Cotto per 1.30 ma la prossima volta cuocere per 2 ore.

giovedì 10 settembre 2009

Waffel


Fatti da Daniela al campeggio con una ricetta che Verbena del forum di Coquinaria, ha imparato in Germania.

250 g farina
250 g latte
2 uova
125 g burro morbido
125 g zucchero
1 cucchiaino da tè colmo di lievito per dolci
1 cucchiaino da caffè di rum
la scorza grattugiata di un limone
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o qualche seme di bacca

Lavorare tutti gli ingredienti, deve risultare una pastella molto densa.


Verbena consiglia:
  • non è necessario cuocere tutto l'impasto, si mantiene benissimo in frigo per 2 giorni in una ciotola coperta
  • per impasti salati = togliere zucchero e aromi, usare il lievito per torte salate, aggiungere 1 o 2 uova (dipende dalla grandezza) e 150 g di prosciutto cotto tritato o del formaggio grattugiato e un po' di paprika.

martedì 8 settembre 2009

Lievito istantaneo per pizza

Che poi è quello che uso anche per fare i dolci perché non mi piace l'aroma vaniglia che mettono nel lievito per dolci:



Uso anche questi:

Per dolci:
  • Polvere lievitante per dolci - baule Volante: cremortartaro (di origine naturale), bicarbonato di sodio (di origine minerale), amido di mais
  • Back-Pulver - Belbake: Acidificante: difosfato disodico; agente lievitante: carbonato acido di sodio, amido di frumento (Lidl)

Per dolci e salati:

lunedì 7 settembre 2009

Ciambella all'arancia





Ricetta di "Esselunga", leggermente modificata da me.

250 g farina
150 g zucchero
75 g burro
4 arance navel
3 uova
mezza bustina lievito
1 cucchiaio limoncello

Grattugiare un arancia, pelarle tutte a vivo e tagliarle a fettine.
Imburrare la pentola fornetto Versilia e foderare con le fettine d'arancia. Mettete in frigorifero.

Sbattere le uova con lo zucchero e unire la farina setacciata.
Far fondere sul fuoco il burro e unirlo all'impasto.
Unire anche la scorza grattugiata, il limoncello e il lievito.

Versate il composto nella pentola e cuocerlo, sul fornello medio per 55' (i primi 5 minuti a fiamma alta, gli altri 50 a fiamma bassa).

Il mio fornetto ha un diametro di 24 cm.

La ricetta originale prevedeva solo 3 arance pelate a vivo, non c'era il limoncello e la cottura era in forno a 180° per circa 40 minuti.

mercoledì 2 settembre 2009

Bicchierini al pomodoro



Ricetta di Rossanina del forum di Coquinaria

1 cipolla grande
olio
1 scatola pezzettoni di pomodoro Valfrutta da 400 g
1 cucchiaio concentrato pomodoro
sale, pepe, 1 cucchiaino zucchero

1 cucchiaio mascarpone
crostini toscani al peperoncino de "L'albero del pane"
pesto
pinoli tostati

Ho fatto soffriggere la cipolla nell'olio, ho aggiunto il pomodoro, il concentrato e ho regolato di sale e pepe. A fine cottura ho unito lo zucchero.
Ho tritato finissimo con il mixer e ho aggiungo il mascarpone.

Ho tostato i pinoli.

Ho messo il pesto (che avevo già preparato con basilico, olio, pinoli, parmigiano, olio, pochissimo sale) sui crostini.

Ho sistemato nei bicchierini prima la vellutata di pomodoro poi i pinoli e un crostino di pane con il pesto.
Buoni, buoni e anche cromaticamente bellissimi.

Mie note:
  • Rossanina invece che il mascarpone mette ricotta o robiola ma io avevo il mascarpone aperto e ho usato quello,
  • Rossanina prepara i crostini con fettine di pane, sottili e arrostite, tagliate da una frusta.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...