Pagine

giovedì 12 gennaio 2012

Patate nere vitellotte






Hanno la buccia nera ma dentro sono viola e bianche.
Le mie erano piccole, non so se si trovino anche più grandi.
Le avevo viste in rete ma mai in vendita.
La buccia è più dura di quella delle patate che comunemente usiamo, dopo la cottura sono molto asciutte.
Dopo la cottura qualcuna era bianca, qualcuna viola e qualcuna bianca e viola.

10 commenti:

Scarabocchio ha detto...

E del sapore cosa ci dici? Le hai assaggiate?
Bel colore però, si prestano a creare i soliti piatti ma con un effetto cromatico a sorpresa! :)

riccioli di cioccolato ha detto...

Ciao, e che sapore hanno? si differenzia molto dalla patata comune?o è solo più scenografica.
Ciao.

Antonella ha detto...

Non le conoscevo queste patate graziee

Laura ha detto...

Certo che le ho assaggiate, quello che vedete le ho cotte io.
Sono belle come colore, sono diverse, sono asciutte e sode ma per farle lesse non vale la pena. Servono solo a fare scena. Per me sono migliori quelle classiche.
In rete ho letto che le usano per fare gli gnocchi ma non ho provato, ero troppo curiosa di vedere come venivano cotte.
Oggi sono stata all'Ipercoop e le vendevano ancora, magari più avanti proverò a fare gli gnocchi.

Ale ha detto...

...scenografiche senza dubbio =) buon pomeriggio

Patti ha detto...

finchè al mondo ci sarà qualcosa di nuovo da provare la vita sarà meravigliosa vero Laura?!!

Petrusina ha detto...

Amo il viola e le comprerei anche soltanto per il colore! Sono perfette come accompagnamento, anche in puré sono buone. Ciao!

Laura ha detto...

Grazie Ale, buona serata a te.

PATTI EVVVVAIIIIIIIIIIIIII!!!!!

Grazie per il suggerimento Petrusina, ciao

Arianna ha detto...

Attendiamo che tu faccia gli gnocchi...poi ti seguiremo!
Baci.

Silvia ha detto...

cavolo, non riesco mai a trovarle da me!! Attendiamo gli gnocchi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...