Pagine

venerdì 18 novembre 2016

Bolle di gelatina alimentare








20 g gelatina alimentare
40 g acqua
coloranti in polvere: bianco, rosso e nero

La ricetta per farle, che ho trovato scritta in vari posti, è quella sopra ma, con il tipo di gelatina che ho usato, ho dovuto aggiungere 60 forse 70 grammi di acqua (non ho più pesato).
Andrebbe mescolato gelatina e acqua e sciolto nel forno a microonde, io invece ho messo in un pentolino e ho sciolto sul fornello con attenzione, allontanando dal fuoco e rimettendo sul fuoco.

I coloranti li ho aggiunti fuori dal fuoco, mescolando.
Ho cominciato con il bianco per le bianche, ho aggiunto rosso per le rosse chiare, ho aggiunto un pizzico di nero e altro rosso per quelle rosse più scure.
Quando il composto si raffreddava troppo ho riscaldato leggermente e così fino alla fine.

La prima cosa da fare è gonfiare i palloncini da acqua (quelli piccolini) in varie dimensioni e fermarli con uno stuzzicadenti. Preparare anche una base in polistirolo per fare asciugare le palle.

Dopo che la gelatina sarà sciolta, bagnarci un palloncino per volta, aiutandosi con lo stuzzicadenti. Coprirle bene ma evitare possibilmente di arrivare fino al nodo del palloncino perché poi sono più difficoltosi da staccare.
Lasciare asciugare infilando lo stuzzicadenti sul polistirolo, ricoperto con carta forno, per 8 ore circa.
Per sformarle, bucare il palloncino e toglierlo da dentro.
Qualcuno si toglie bene, altri un po' meno ma eventualmente si può ridare la forma giusta infilando la punta delle forbici dentro la palla di gelatina.

Come si vede nell'ultima foto ho provato a farle anche più grandi (quelle nella scatola di latta) ma sono talmente sottili che duro fatica a sistemarle. Praticamente, tenendole in mano, sistemo da una parte e mi si sciupa dall'altra. Intanto le conservo e valuterò cosa fare quando le userò per decorare un dolce.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...