Pagine

domenica 13 novembre 2016

Pizza con mortadella e puntarelle


Spalmata d'olio, prima di infornare

Cotta

Aperta

Farcita






"Impastiamo nella ciotola 1 kg di farina con 1 grammo di lievito di birra fresco e 1 litro di acqua, facciamo lievitare per circa 18 ore.
Poi aggiungiamo 300 g di sfarinato, ovvero farina di grano duro macinata a pietra, uniamo 20 g di sale, impastiamo e uniamo 20 g di olio di oliva e impastiamo il tutto. Facciamo lievitare ancora 5 o 6 ore.
Dividiamo l’impasto in due lavoriamo poco e otteniamo due strati.
Disponiamo il primo strato nella teglia e condiamo con olio di oliva, adagiamo sopra l’altro strato di impasto e condiamo con olio.
Mettiamo in forno 12 o 13 minuti al massimo della temperatura. Sforniamo la pizza e apriamo subito, facciamo raffreddare 2 o 3 minuti.
Condiamo le puntarelle con il battuto di aglio, olio, acciughe, aceto e pepe, facciamo insaporire. 
Farciamo la pizza con le fette di mortadella e sopra le puntarelle condite.
Copriamo la pizza e tagliamo a pezzi, serviamo subito."

Io ho fatto mezza dose e altre varianti:
500 g farina 0
1 g lievito Mastro Fornaio
500 ml acqua

150 g farina tipo 1 di grano tenero
10 g sale
10 g olio

Nel mio forno ho cotto, nella teglia della foto, 15' a 270°C e altri 10' a 180°C.
Sopra alla schiacciata ho fatto un decoro che non c'entra niente con la pizza di Sbonci.
Volevo semplicemente provare una decorazione per il pane con cacao amaro.

Nelle puntarelle non ho messo l'aglio ma solo per un gusto personale.

1 commento:

Maristella Maltinti ha detto...

Buona 🤑 da provare 😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...