Pagine

giovedì 19 novembre 2009

Sale... verde



Sali blu, rossi, neri, affumicati...
Quanti sali esistono? Ne avevo parlato qui.

Ho voluto giocare un pochino e me ne sono fatta uno personale VERDE.
Non so se esista in natura ma io adesso ce l'ho!

Per colorarlo ho usato colorante alimentare sciolto in un goccino d'acqua. Ho mescolato al sale grosso e ho fatto asciugare bene. Dopo ci ho aggiunto del sale grosso bianco.
Cosa ci faro? In un primo momento volevo gettarlo ma poi ho pensato che magari lo posso usare per decorare qualche piatto. Vedremo!
---------
Il sale verde esiste.
Ne parla Byte64 nel suo post qui e me ne ha parlato Cassandrina del blog "Tagli e intagli", è un sale proveniente dalle Hawaii.
Grazie per l'informazione a entrambi.

22 commenti:

Nanny ha detto...

GENIALE!
Sei un pozzo d'idee :*

Mirtilla ha detto...

invece lo trovo carinissimo ed originalissimo!!!
immaggina un bel piattio con tanti sacchettini di sale colorato,bellissimo da tenere in bagno o da regalare ;)

Byte64 ha detto...

Laura,
il sale verde esiste, ma è "artificiale" pure lui, è un sale profumato al bamboo, ne ho un po' portato dagli USA, è buonissimo su certe schiacce.

Ciao!

nicole c ha detto...

anche io lo trovo bellissimo e...anche utile!!ciao e buona giornata!!

Laura ha detto...

Sì Mirtilla, ha un bel colore, forse è proprio questo che non me lo ha fatto buttare via. Eppure il verde che ho usato per colorarlo era proprio bruttino!

Byte sono venuta a curiosare da te, grazie

Laura ha detto...

Grazie Nanny, mi diverte provare e sperimentare.

Nicole grazie

Micaela ha detto...

carinissimo!! be, non buttarlo, dallo a me se non lo vuoi :-)

katty ha detto...

wow bellissima idea!! baci e buona giornata!!!

angicock ha detto...

Veramente carino ed originale. Puoi usarlo anche per preparare un bel centrotavola.
Complimenti

Lady Cocca ha detto...

Che idea carina...no non gettarlo...anzi perchè non lo fai rosso per la tavola di Natale...sarebbe simpatico...ciaooo

Betty ha detto...

fantastico!!!!

Laura ha detto...

Micaela, te lo darei volentieri se abitassimo vicine. Fallo da sola se ti piace che non ci vuole proprio niente.

Lidia, il sale rosso ce l'ho già.

Grazie a tutti

Morena ha detto...

eh ehe he!!troppo bello!!!Brava!!ottima idea!

cassandrina ha detto...

In effetti anch'io conosco un sale verde grosso di provenienza hawaiiana, perfetto con crostacei e preparazioni ittiche, se ti può interessare io ho scovato tantissimi prodotti quantomeno curiosi qui http://b2b.bianchi.it

Laura ha detto...

Grazie Morena, sei gentile.

Fabiana sììììììì, vado subito a vedere. Grazie

Laura ha detto...

Fabiana ma ci sono biciclette in quel link?

Imma ha detto...

Che bell'idea che hai avuto!!! Nel caso non volessi usare colorante alimentare, puoi usare l'estratto di clorofilla per dare colore. E' assolutamente bio! Semrpe che si trovi in italia! Ciao

Laura ha detto...

Imma era solo un gioco, poi mi è piaciuto il colore e ho pensato di conservarlo per usarlo in qualche modo.
Non so se in Italia vendano la clorofilla, io non l'ho mai vista.
Una volta mi sembra di aver visto qualcuno che la faceva in tv ma allora mi sembrò una cosa così strana. Tu la sapresti fare?

AMSimo ha detto...

complimenti per il blog, BELLISSIMO!

Laura ha detto...

Ti ringrazio, sei gentile

Scarabocchio ha detto...

Laura, piccola chimica ad honorem! :)

Laura ha detto...

Anna ah! ah!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...