Pagine

giovedì 27 febbraio 2014

Stecche di Jim (pane senza impasto)



Per 4 stecche

450 g farina 0 
350 ml acqua 
3 g sale
3 g zucchero 
1 g lievito Mastro Fornaio
olio di oliva 
sale grosso
semola di grano duro

Mettere in una ciotola la farina con il sale, il lievito e lo zucchero e mescolare.
Aggiungere l'acqua e mescolare brevemente per amalgamare.

Coprire la ciotola con della pellicola trasparente e lasciare riposare finché l’impasto sarà raddoppiato di volume e la superficie sarà coperta di bolle. Ci vorranno 12/18 ore.

Spolverare un piano con la semola e versarci sopra l’impasto.
Prendere i lembi dell’impasto e ripiegateli verso il centro.
Mettere l’impasto con la “cucitura” verso il basso su un telo.
Spennellare con molta delicatezza la superficie con l’olio poi cospargere di sale grosso e con della semola. Richiudere sopra di esso il telo e lasciarla lievitare ancora per  circa due ore. L'impasto dovrà raddoppiare e sarà pronto quando,affondandoci un dito, manterrà l’impronta senza ritornare indietro.

Dividere l’impasto in 4 parti e allungarle fino a formare stecche della lunghezza della teglia.
Spennellarle di olio e cospargerle ancora con del sale grosso.
Cuocere per 20-25', in forno già caldo, a 250°C.

Fonte: http://www.misya.info/2014/01/09/stecche-di-jim.htm
Consiglio di guardare la ricetta originale per le foto passo, passo.

2 commenti:

paola ha detto...

le ho viste anche io nel web e mi sono proposta di prepararle ma ho rimandato, sono buone vero, immagino, brava

Carmine Volpe ha detto...

sembrano delle stecche niente male però

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...