Pagine

martedì 2 settembre 2008

Marmellata agrodolce di melanzane


Incollo la ricetta di Alisso

"1 kg di melanzane (grandezza media)
600 g di zucchero (a mio gusto, 500)
2 ½ dl aceto rosso di vino
1 ½ cucchiaino di peperoncino rosso secco frantumato alquanto piccante
sale grosso

Ho tagliato le melanzane (a forma allungata) a fette tonde spesse ½ cm che poi ho ridotto a listerelle larghe altrettanto. A manciate le ho messe in un colapasta cospargendole via via con sale grosso. Le ho coperte con un piatto rovesciato su cui ho piazzato un recipiente pieno d’acqua lasciandole spurgare per 40 minuti, poi le ho rapidamente sciacquate e allargate su un canovaccio facendole asciugare per ½ ora circa.
Le ho poste in una pentola d’acciaio, ho aggiunto zucchero, aceto e peperoncino. Niente sale dato che con il trattamento precedente si erano già leggermente salate. Ho mescolato e poi messo sul fuoco, fiamma media che, appena spiccato il bollore, ho un poco ridotto.
Fatto cuocere - mescolando mica tanto spesso salvo verso la fine - per 35-40 minuti. Il fondo di cottura non è rimasto molto abbondante. Ho usato il frullatore a immersione per un paio di minuti, giusto per spezzettare un poco e non avere una netto stacco tra sciroppo e melanzana. Giusta idea. Ho imbarattolato immediatamente e ho capovolto i vasetti. "

Mie note:
  • ho tritato le malanzane con il coltello prima di cuocerle,
  • ho messo 500 g di zucchero,
  • ho usato 350 ml di aceto.

4 commenti:

michela ha detto...

Buona..un bel metodo per sbolognarmi i quintali di melanzane che ho.

Laura ha detto...

Evvai Michela!

astrofiammante ha detto...

l'hai assaggiata? l'aceto è prevalente o delicato? mi piacerebbe farla, ciaooo!!

Laura ha detto...

Astrofiammante è delicato.
Pensa però che ho scelto questa ricetta proprio perché c'era l'aceto.
Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...