Pagine

lunedì 29 dicembre 2008

Flores de hojaldre





Ho trovato le spiegazioni per fare questi fiori di sfoglia nel blog "La cocina de ile" in questa pagina.
A parte la mia scelta infelice di colori (giallo e viola) devo dire che mi piacciono.
Non contengono né sale, né zucchero e io, dopo cotti, ci ho messo dello zucchero a velo.
Sono friabilissimi.

Così sono da crudi:
Gli ingredienti che ho usato sono:

1° impasto:
200 g farina
80 g acqua
2 cucchiai olio
coloranti alimentari viola e giallo
Ho impastato, ho diviso in due parti uguali e ho unito ad ognuna un colorante.

2° impasto:
140 g burro
140 g maizena
Ho impastato o diviso in due parti uguarli e ho messo in frigorifero.

Inoltre:
pasta di arachidi
nocciole
zucchero a velo

Ho allargato i panetti colorati e ho messo nel centro il panetto con il burro.
Ho fatto delle pieghe tipo pasta sfoglia. Non ho mai impastato ma ho steso, piegato e ancora steso come si fa con la pasta sfoglia ma senza i riposi in frigo.
Ho formato un dischetto tondo di pasta viola, ci ho appoggiato un dischetto di pasta gialla, nel centro ho messo un po' di pasta di arachidi e una nocciola.
Ho chiuso cercando di formare una pallina.
Con una lametta da barba ho inciso in 6 parti.
Ho fritto.



E un impasto senza sapore.
Ieri li ho spolverizzati con zucchero a velo e ancora non erano abbastanza dolci.
Oggi ci ho messo del Golden Syrup e sono proprio buoni. Ho provato anche con caramello pronto ma per il mio gusto erano troppo dolci.

Per farli salati si potrebbero salare e pepare oppure?!?!?!
Allora si potrebbero servire fra gli antipasti?!?!?
La prossima volta provo.

18 commenti:

Simo ha detto...

Che forza!!!! Che belli, son scenografici da matti...e sicuramente tanto buoni!
Mitica Laura!

Lo ha detto...

mamma mia Laura riesci sempre a stupirmi co queste vreazioni delicate e meravigliose! un bacione

lacucinaincantata ha detto...

fiori stupendi a capodanno! bravissima...

manu e silvia ha detto...

sembrano finti da quanto sono belli!! sai che figurone a presentarli come antipasto!!
Ma sei veramente una maga in cucina!!
bacioni e buon 2009!!

Denise ha detto...

Ma sono spettacolari!!!!!!!!!!! Sei veramente la migliore!!!

Ago ha detto...

Ciaoo Laura! Grazie per esser passata dal mio blog!
Il tuo mi piace moltissimo! Hai delle splendide idee!
Questi qua sono gli hojaldrines, vero? Me li ha portati mia zia argentina la scorsa estate ed erano ripieni di dulce de batata...una cosa meravigliosa! Appena passano le feste provo a farli con il dulce de membrillo, ma sinceramente non avevo proprio pensato ad una versione salata...mi sembra un'idea davvero super!!!
Adesso vado , ma tornerò presto!
Ti mando un bacione e ...tantissimi auguriiii
Ago :-D

Rita ha detto...

E' davvero intrigrante questa lavorazione! Un bacio
Rita

Lady Cocca ha detto...

Belli davvero..brava!!!!
Auguri di buon anno Lidia

Milù ha detto...

Che belli Laura!!! Trovi sempre delle cose molto ma molto carine, grazie.
Felice Annoi Nuovo, baci

babi ha detto...

Ma che belli! Bravissima! E poi giallo e viola secondo me stanno bene insieme, perchè dici che hai fatto una scelta infelice? A me piace molto così ;)
Ti auguro un ultimo dell'anno sfavillante!!! Baci&Abbracci

Laura ha detto...

Simona grazie.

Lorenza è un mio pregio/difetto quello di sperimentare sempre cose nuove.

Lacucinaincantata grazie.

Manu e Silvia avete ragione, sembrano finti. Grazie

Denise ti ringrazio ma per essere la migliore ce ne vuole. Un abbraccio

Ago il tuo messaggio... stimola la mia fantasia. Non so cosa siano né il dulce de batata né il dulce de membrillo. Purtroppo adesso non ho tempo per cercare ma lo farò sicuramente. Ti ringrazio, ciao.

Rita grazie. E' una lavorazione "diversa".

Lady Cocca grazie.

Milù mi piace ricercare sempre cose nuove e internet è una miniera. Ti ringrazio

Babi, sì, il giallo e viola stanno bene insieme ma dato che dentro c'è una nocciola (marrone) che si vede dopo la cottura, secondo me sarebbe stato più bello se avessi scelto colori più caldi. Il giallo quasi non si vede perché sembra un impasto fatto con le uova.

Grazie a tutte, vi auguro un 2009 felice. Un abbraccio

Carolina ha detto...

Ti giuro che io questi non li ho mai visti...
Il tuo blog per me è una scoperta continua!
Buon 2009!

Laura ha detto...

Grazie Carolina, sei gentile.
Buon anno anche a te

Barbara ha detto...

Semplicemente SPETTACOLARI!! Brava brava brava!

Ago ha detto...

Ciao Laura!
Quelle sono delle marmellate, in Argentina sono conosciute così! Una è la marmellata di batata, una specie di patate dolci, mentre l'altra è la marmellata di mele cotogne, somiglia abbastanza a quella che abbiamo in Italia :-)
Comunque devo farti ancora tantissimi complimenti, sei stata bravissima a fare questi così!
Un baciozzo
Ago :-D

Laura ha detto...

Barbara, grazie, grazie, grazie.

Ago tu sai che quando scatta la curiosità....
mi ero già documentata ma ti ringrazio tantissimo della tua risposta.
Grazie, ciao

Rita Loccisano ha detto...

Ciao Laura, come stai? Spero tutto bene. Volevo dirti che ho citato la tua ricetta in un post del blog VisualFood: https://tinyurl.com/rose-di-frappe
Un abbraccio e a presto!

Laura ha detto...

Grazie Rita, passa il tempo ma tu sei sempre la persona gentilissima che eri.
Un abbraccio Rita e continua così: sempre più in alto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...