Pagine

martedì 16 dicembre 2008

Il mio primo panettone



Qualche anno fa, con questa ricetta con la pasta madre , feci il mio primo panettone.
Ricordo che ci piacque.
La ricetta l'aveva messa nel forum di Coquinaria la Sua Fra ma non so di chi fosse.


Primo impasto

250 g lievito naturale
120 g zucchero
250 g farina manitoba
250 g farina 0
1 cucchiaino malto
100 g burro fuso e tiepido
4 tuorli
3 g sale
acqua q.b.

Impastare il lievito naturale con acqua tiepida e lo zucchero, aggiungere la farina e il malto.
Quando l'impasto sarà bello elastico, unire un tuorlo alla volta poi il burro e sale.
Lavorare molto bene, capovolgendo ogni tanto (come consigliato da Adriano).
Far lievitare sei ore a 25° (o tutta la notte in frigorifero).


Secondo impasto

250 g farina manitoba
140 g zucchero
acqua q.b.
3 tuorli
150 g burro
4,5 g sale

Unire al primo impasto la manitoba e lo zucchero.
Impastare bene, unendo l'acqua, per raggiungere una consistenza morbida ma non troppo, unire i tuorli, il burro fuso e tiepido e sale. Lavorare a lungo capovolgendo.

Far lievitare almeno quattro ore.


Terzo impasto

150 g uvetta sultanina
100 g canditi
estratto di vaniglia e arancia
Aggiungere l'uvetta ammollata, i canditi e gli aromi.


Per finire

burro

Dividere in pezzature dal peso desiderato (riempire ogni stampo per circa 1/3) e far lievitare circa quattro ore, finché l'impasto raggiungerà il bordo dello stampo.
Incidere a croce, mettere una noce di burro nel taglio e cuocere a 210° per 10'.
Allargando i tagli della croce e abbassare il forno a 190°. Cuocere ancora 50' circa.
Raffreddare capovolto, infilato in degli spiedini e sospeso fra dei libri (deve raffreddare capovolto e sospeso in aria).


Mie note
  • Ho unito anche due cucchiaini di latte in polvere.
  • Ho diviso la dose per tre e ho impastato con la macchina del pane.
  • Ho cominciato la sera con il programma "solo impasto". L'ho messo in frigorifero.
  • La mattina ho aggiunto gli ingredienti del secondo impasto e ho avviato il programma "solo impasto", l'ho lasciato a lievitare nella macchina.
  • Alle 13 ho aggiunto gli ingredienti del terzo impasto e ho impastato di nuovo.
    L'ho messo in uno stampo di carta Ø 15,5 e h 10,5.
  • Ho fatto ancora lievitare fino a quando è più che raddoppiato (ancora 2/3 ore) e poi l'ho cotto.

Il mio secondo panettone l'ho fatto con la ricetta di Adriano ma non ho la foto.

Per il prossimo, futuro panettone mi piacerebbe provare la ricetta del panettone rapido di Roberto Potito.


Stampi di carta per panettone:
  • 500 g, diametro 13,5, altezza 6,75
  • 750 g, diametro 15,5, altezza 10,5

13 commenti:

Nanà ha detto...

Ciao complimenti x il tuo panettone vorrei chiederti visto che tu hai diviso la dose quindi quella scritta è quella intera oppure gia divisa sai l'ho fatto anche io con la ricetta delle sorelle Simili ma il risultato è stato un disastro:(
ho buttato via tre panettoni ma vorrei riprovarci potresti darmi qualche consiglio.
A presto nanà.

manu e silvia ha detto...

eh si, un signor panettone!! tienicene una fettina ok?!
bacioni

Simo ha detto...

Che bello che è...io non mi cimento, non ho un buon rapporto con la pasta madre.........
ma a te è venuto fantastico! E che pazienza, visto il lungo e laborioso procedimento...
superbrava!

Sabrina ha detto...

Ecco Laura,così si fa!
Io intanto ho ripreso in mano il panettone,seguendo una ricetta trovata su un libro di mia mamma, fatto con lievito di birra in tempi brevissimi ( un giorno).Almeno se non dovesse riuscire non ho rimpianti :D
Un bacio

Denise ha detto...

Che bello che ti è venuto questo panettone! Io ci ho provato l'altro giorno ma non ho avuto lo stesso risultato, un pó duretto fuori e poi non è lievitato cosí bene come il tuo! Brava!!

Micaela ha detto...

dev'essere stato un lavoraccio ma ne sarà valsa sicuramente la pena! baci

Laura ha detto...

Nanà, la ricetta che ho scritto è intera. Io ho diviso a metà.
Se ti dovesse ricapitare di fare qualche dolce che non lievita, che non ti piace, che insomma ti si sciupa... non lo buttare.
Facci qualcosa tipo dolce di pane, cerca nel mio blog, ho messo come faccio io per recuperare. Ciao

Manu e Silvia se non l'avessi fatto anni fa, ve ne lascerei volentieri una fettina. Peccato! E' finito. Baci

Simo, grazie

Sabrina, un bacio

Gunther ha detto...

deve essere bello comprendo farlo, ma io pigro come sono lo compro gia pronto, lo so faccio schifo, ma proprio per questo comprendo la granbde forza di volontà e passione di chi lo fa, ciao

Lo ha detto...

nel week end conto anche io di impastare il panettone con il lievito madre ...è buonissimo vero?

Mary ha detto...

complimenti è venuta perfetto e bello ...bravissima!

Laura ha detto...

Gunther, ciao.

Lorenza stasera metto anche un'altra ricetta che avevo provato così hai la scelta.

Mary, grazie

Anicestellato... ha detto...

Meraviglioso, ho provato una volta a fare il pandoro ma il risultato non fu buono quindi non mi sono mai cimentata nel panettone, non oso immaginare i risultati, a presto

may26 ha detto...

♫♫ ciao Laura,complimentoni ...per essere il tuo primo panettone devo dire che praticamente perfetto bravisssima (^_^) bbaci baci ♫♫

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...