Pagine

sabato 13 dicembre 2008

Ricciarelli


Ricetta di Elena di Livorno del forum di Coquinaria.

(dose per 50o60)
1kg mandorle spellate
8hg zucchero semolato
6 albumi
50gr mandorle amare (facoltative)

Tritare le mandorle finemente ma non a farina e impastare con lo zucchero e gli albumi, se mettete anche quelle amare prima le dovete spellare gettandole nell'acqua a bollore e farle asciugare per bene, volendo le potete tostare.
Si lascia riposare l'impasto per 6-8 ore, operazione fondamentale, io le lascio una intera nottata in una terrina coperte con la pellicola, poi si prendono dei piccoli pezzi di pasta e gli si da la forma dei ricciarelli.
Si adagiano su dei fogli di ostia nella leccarda, si spolverizzano di zucchero a velo e si infornano per 15 minuti a 150 gradi oppure per 30 minuti a 100 gradi.
Sono comunque pronti quando fanno delle crepe in superficie.
Non staccarli subito ma aspettare che si raffreddino e conservarli in scatole di latta.

15 commenti:

Marilena ha detto...

Quanto mi piacciono i ricciarelli!!!
Complimenti Laura!

clamilla ha detto...

Laura sei veramente bravissima!
Buon fine settimana!
Marty

Dida70 ha detto...

I dolci preferiti di mia mamma ... vorrei tanto provare a farglieli per Natale!
grazie di qeusta ricetta!
un abbraccio e buon we
dida

manu e silvia ha detto...

I ricciarelli piacciono molto anche a noi!! Interessante la ricetta...
bacioni

Mary ha detto...

l'altro girono cercavo questa ricetta perchè mi piace tanto ma la volevo da qualcuno che l'ha collaudata ..grazie Laura prendo nota cosi li posso fare, un bacio!!

mimi ha detto...

njamie li ho fatti l'anno scorso con la stessa ricetta sono squisiti xxx

Laura ha detto...

Grazie a tutte e provate questa ricetta perché i ricciarelli di Elena sono speciali, lo conferma anche Mimi.
Ciao a tutte

chiara ha detto...

Il dolce che a Natale preferisco fra tutti...
Quando mia sorella studiava a Siena ce li portava sempre insieme alle cialde di MOntecatini per NAtale...che delizia!
Grazie per la ricetta...una volta li avevo visti preparare e mi sembrava una preparazione difficilissima.
Invece spiegata da te mi pare fattibile anche da un'umile mortale!!!
COMPLIMENTI!

Laura ha detto...

Certo Chiara, falli che sono facili.

Le cialde di Montecatini piacciono un sacco anche a me, hai ragione.
Le cialde le ho fatte ma non ho mai provato a farle con il ripieno di quelle di Montecatini. Dovrei provare! Ciao

Simo ha detto...

Belli e buoni!!!!!!!!!!!

FairySkull ha detto...

Ottima ricetta, li volevo giusto fare !! Ciao
http://ricettedafairyskull.myblog.it/

Laura ha detto...

Simo, grazie

Fairy, falli che la ricetta è validissima.

Anonimo ha detto...

Laura, il Kg di mandorle le hai spellate tu oppure le compri gia' spellate? Te lo chiedo perche' io non le trovo le mandorle gia' spellate..
Stefania

Laura ha detto...

Stefania le ho comprate già spellate perché mi faceva fatica spellarle ma se tu le spelli da sola e poi le fai asciugare in forno le mandorle sono sicuramente più buone.

Anonimo ha detto...

Grazie!
Stefania

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...