Pagine

sabato 24 gennaio 2009

Canederli di formaggio

crudi

cotti

Canederli di formaggio

Ricetta di Marina B del forum di Coquinaria

(ca. 14 canederli)

300 g di pane raffermo
300/500 ml latte
1 uovo
sale
pepe
noce moscata
1 cucchiaio di farina
200/300 g formaggio
erba cipollina
prezzemolo

Tagliare a cubetti piccoli il pane e ammorbidirlo con il latte tiepido (Marina dice che la quantità del latte dipende da quanto è secco il pane e consiglia di versarne poco alla volta).
Lasciare a riposare per mezz'ora.
Sbattere l'uovo con il sale, pepe e noce moscata. Versare sul pane ammorbidito e lavorare bene con le mani (Marina dice che si devono sentire ancora i cubetti fra le dita.
Aggiungere il formaggio (Marina consiglia Puzzone di Moena, Asiago latte intero, Montasio e Grana Trentino semistagionato) tritato grossolanamente, l'erba cipollina e/o il prezzemolo. Lasciare riposare un poco e, con le mani bagnate, formare i canederli del diametro di circa 6 cm e disporli su un vassoio infarinato.
Marina aggiunge che si possono surgelare e poi mettere nei sacchetti oppure cuocerli versandoli nel brodo già bollente per ca. 10 (attenzione il brodo deve solo sobbollire altrimenti si rompono)... scolarli con schiumarola, impiattare e condire con burro fuso e grana.
Se si usano quelli surgelati ... metterli direttamente nel brodo ancora surgelati e lasciare sobbollire per quasi 20 min ...

Non ha importanza che formaggio usate ... di solito si fanno con gli avanzi che ci sono nel frigo ...

Io naturalmente ho usato pane toscano e il formaggi che avevo in casa e cioè pecorino fresco, groviera e parmigiano.

-----

A volte li ho fatti anche con questa ricetta

Gnocchi al formaggio

da "La cucina nelle Dolomiti" di Anneliese Dompatscher

300 g pane bianco raffermo
1 bicchiere di latte tiepido
300 g formaggio (groviera, Gouda, emmental, fontina valdostana)
1 cipolla soffritta nel burro
1 cucchiaio di farina
3 uova
2 cucchiai erba cipollina e prezzemolo
sale
80 g burro
60 g parmigiano grattugiato

Il procedimento è il solito. La cottura 15'.

10 commenti:

cassandrina ha detto...

I canederli sono un'invenzione geniale, i miei preferiti in assoluto...quelli allo speck, quelli che mi piacciono meno...quelli con il fegato.
Sei mai stata alla sagra tutta dedicata ai canederli? C'è da perdersi!

Laura ha detto...

No Fabiana, purtroppo non ci sono mai stata e sai che non li ho mai fatti con lo speck? A mio marito non piacciono le cose affumicate ed io ho evitato di provarci.

nini ha detto...

miammm, mi tentano molto!Sono cose che non mangi mai...purtroppo!

Sabrina ha detto...

Finalmente li vedo!
Ho giusto giusto comprato un pò di formaggi ( che non sono quelli giusti,naturalmente,ma viva la sperimentazione,no? ;) ) e li faccio in settimana.
Ho aggiunto una ricetta alla tua raccolta su coqui..
Buon fine settimana!

Cianfresca ha detto...

Che dire.. e soprattutto come dirlo.. non ho mai assaggiato i canederli perchè io ho un approccio difficile con i nuovi piatti.. ma mi state sicuramente facendo crescere la voglia!

Simo ha detto...

Adoro i canederli, ma non li ho mai fatti, mi davano la sensazione di essere difficilissimi da fare, non so perchè...ora terrò buona la tua ricetta, chissà, magari in futuro...............
bravissima tu!!!

Laura ha detto...

Sabrina neppure i miei erano quelli giusti ma sono venuti buoni ugualmente. Ho visto la tua ricetta, grazie.

Cianfresca lanciati, sarà un piatto nuovo ma niente di stravolgente direi. Guarda che sono buonissimi e in questo modo usi un po' di pane raffermo. A me avanza sempre tanto pane.

Simo non sono difficili da fare. Buttati.

Marilena ha detto...

Questi canederli sono meravigliosi!
Bravissima

Carmen ha detto...

buon weekend cara Laura

Laura ha detto...

Grazie Marilena.

Un saluto Carmen

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...