Pagine

giovedì 12 febbraio 2009

Ciambella alta, alta, alta nel fornetto Versilia




La ricetta è stata postata da Marilena del blog "A tavola con semplicità".

Per praticità la incollo qui.

Ciambellone con fornetto versilia

- 400 gr farina
- 350 gr zucchero (330 per l'impasto e 20 da cospargere sopra prima di infornare)
- 6 uova
- 150 ml latte
- 100 ml olio di semi di girasole
- 1 bustina lievito per dolci
- scorza grattugiata di un limone
- cioccolato fondente tagliato a pezzettini col coltello o gocce di cioccolato.

In una ciotola montare gli albumi a neve ben ferma. In un'altra ciotola sbattere con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero (330 g.). Aggiungere il latte, l'olio, la farina con il lievito setacciati, la scorza di limone e il cioccolato fondente, amalgamare bene il tutto. Per ultimo aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve, mescolando con movimenti dall'alto verso il basso per evitare che il composto si smonti. Versare il contenuto nella pentola fornetto imburrata ed infarinata, cospargere la superficie con il restante zucchero (20 g.), si formera' cosi' una leggera crosticina, mettere il coperchio e mettere sul fornello (quello piu' piccolo), prima a fiamma media per 5' poi bassissima per 25' , poi a fiamma medio-bassa per 30' circa.
Oppure: sul fornellino piu' piccolo che avete, i primi 10 minuti a fiamma medio bassa, poi 20 minuti a fiamma bassissima e gli ultimi 30/40 minuti circa a fiamma medio bassa.
Mie note
Non so se è perché il mio fornello piccolo non è abbastanza piccolo o il mio fornetto, anche se ha un diametro di cm 24 come quello di Marilena, non è proprio come quello di Marilena ma ho avuto dei problemi nella cottura.
La ciambella è lievitata tantissimo arrivando quasi fino al coperchio e si è bruciata la parte superiore e la parte centrale alta del ciambellone.
Nonostante questo è venuto buono e ben lievitato.
Credo che la prossima volta sarà bene che io riduca un po' la ricetta.
Ho fotografato il ciambellone capovolto perché ho grattato via la parte bruciata superiore (nella terza foto si vede la parte interna bruciata).
Ho cotto per circa un'ora, sul fornello piccolo, i primi 5 minuti a fuoco alto e i successivi a fuoco bassissimo.

Marilena ha scoperto il motivo dei miei problemi con la cottura del dolce. Il mio fornetto è diverso dal suo perché non ha le pareti diritte ma è più piccolo nella parte bassa, è di cm 20.
Lo rifarò sicuramente, riducendo le dosi, perché è morbidissimo e buono.

26 commenti:

Mary ha detto...

è venuta molto bella e alta e sembra molto soffice , baci!

i dolci di laura ha detto...

Questa ciambella è altissima e soffice! per il problemino di cui parli, hai usato il frangifiamma in dotazione con il fornetto? Io tengo la fiamma media per 2 minuti e bassissima per il resto.
:)

Micaela ha detto...

è venuta altissima!!! è vero a volte quando la dose non è giusta per lo stampo si ha qualche problemino con la cottura! capita anche a me a volte! tutto sommato ti è venuta benissimo!

Kitty's Kitchen ha detto...

Come ti è venuta bene! Non ho un fornetto versilia... Ma questo ciambelone mi piace davvero tantissimo potreiprovare nel forno normale! A presto
Elisa

Marilena ha detto...

Ciao Laura, mi sembra bellissimooo!!!
L'unica cosa, vedo che e' rimasto leggermente piu' chiaro nella parte esterna alta, ma sembra comunque cotto bene, l'interno e' bellissimo.
Ho guardato il tuo fornetto e, non capisco bene la forma, mi sembra leggermente piu' stretto alla base rispetto alla parte alta, se la parte alta e' 24 cm. di diametro, la base mi sembra sia di meno, sbaglio?
Il mio e' tutto uguale, chissa',....sparo..... magari anche la forma del fornetto puo' influire su lievitazione e cottura?!!! Comunque, anche nel mio, l'impasto raggiunge quasi i fori del coperchio. Mi viene in mente un'altra cosa, hai anche tu vero spargifiamma e frangifiamma (mi pare si chiamino cosi') da mettere sul fornello prima di appoggiarci la pentola?
Urca quanto ho scritto!
Ciao, un bacione.

FairySkull ha detto...

Mi incuriosisce un sacco il fornetto !! Comunque mi pare venuta bene, tolti gli sbruciacchiamenti che hai elencato ! ;-) Ciao Lisa

Laura ha detto...

Mary è venuta altisssssssssimaaaaa!
Non riuscivo neppure a togliere il coperchio perché c'era la torta "incollata". E' sofficissima e molto buona.

Laura sì frangifiamma e fuoco bassissimo.

Micaela sì nonostante l'abbia "maltrattata" ha lievitato benissimo.

Elisa/Kitty penso che ce la fai a cuocere normalmente. Facci sapere poi.

Marilena, sì è bellissimo, buonissimo e sofficissimo. Da rifare sicuramente aggiustando le dosi per il mio fornetto. Praticamente si è bruciata la parte che è salita oltre lo stampo. Quando ho aperto perché sentivo odore di bruciato era anche più alto, un po' si è abbassato e ho avuto paura di cuocere una frittata. Invece è andata benissimo direi.
Credo che hai scoperto il motivo dei miei problemi. Ho misurato di nuovo il mio fornetto e non è diritto ma la parte alta è cm 24 mentre quella bassa è cm 20.
Ho usato lo spargifiamma.
Lo rifarò, riducendo un po' la dose. Grazie per la tua solidarietà. Quasi, quasi ti metto la foto bruttina che ho fatto ieri sera, dove si vede anche la parte bruciacchiata.

Fairy/Lisa mi trovo benissimo con il fornetto, specialmente in estate.

Bosina ha detto...

Un'altra appassionata di fornetto! Ma sai Laura che ci ho appena scritto un post chiamandolo fornetto estense? Vuoi dire che mi devo ricredere anche stavolta sul nome???
Laura, io cuocio così: tre minuti sul gas del caffé a fiamma alta per prendere calore; poi a fornello medio per 45 minuti sempre sul gas più piccolo; infine l'ultimo quarto d'ora bassissimo, per terminare la cottura anche in cima. La ciambella viene perfetta e non brucia.
Porta un saluto da parte mia anche alla Ross, che è tanto che non la sento.

Bosina ha detto...

P.S. sono le mie regole di cottura indipendentemente dalla ricetta ;-)

i dolci di laura ha detto...

forse basta mezza dose di lievito, con 6 uova viene già alta da sola, tipo il pandispagna! Però deve essere davvero buona!

Laura ha detto...

Laura che piacere leggerti! Come state? Ho guardato il tuo post ma per me il forno estense è quello che ha l'oblò e due teglie tonde dentro.
Guarda qui http://www.coquinaria.it/ubb/ultimatebb.php?/topic/5/8841.html

Laura grazie.

Accidenti quante Laure siamo!

Denise ha detto...

che spettacolo di ciambella!! A me così alta non é mai venuta...proverò a sperimentare!

Lo ha detto...

questo fornetto versilia mi incuriosisce tantissimo! :)

manu e silvia ha detto...

Ecco, questa è un tipo di torta che piace a noi: semplice,sofficiosa e bella alta! Magari il cioccolato l'avremmo evitato, ma solo per non rovinarne il gusto originale!
Comunque è venuto benissimo!
bacioni

Laura ha detto...

Certo Denise, provaci.

Manu e Silvia, mi sono dimenticata di scrivere che non ho messo il cioccolato perché a mio figlio non piace. Lo scrivo sopra. Ciao

Laura ha detto...

Lorenza te lo consiglio. Io mi ci trovo molto bene.

polpettina ha detto...

Laura complimenti,ho conosciuto il tuo blog tramite quello di Marilena,è davvero bellissimo, pieno di ricette fantastiche, che sicuramente faranno felici i miei familiari. Da adesso ti seguirò con attenzione, grazie 1000

Laura ha detto...

Grazie Polpettina

Scarabocchio ha detto...

Ma il Fornetto Versilia è quello che si può utilizzare anche sul fornello???
Ed è quello in cui si può cucinare l'Angel Food Cake?

Sono in stato confusionale! :D

Laura ha detto...

Anna il fornetto Versilia si utilizza sul fornello ed è questo
http://lauracucina.blogspot.com/2008/04/pentola-fornetto-versilia.html

Per l'angel food lo stampo è questo
http://lauracucina.blogspot.com/2008/11/ciambella-americana.html

E' fatto a ciambella ma non è uguale e non si cuoce sul fornello

Laura ha detto...

Anna lo stampo per l'angel food ha il fondo staccato

Scarabocchio ha detto...

ok ok ora mi è tutto chiaro!
si somigliano ma sono due cose ben diverse!

Ad avercelo un buco di spazio nei mobili per ficcarci almeno una delle 2...
:)

Laura ha detto...

Anna vuoi venire a vedere i miei mobili? Stanno chiedento pietà! Li senti? Ma quanto mi piacciono le attrezzature per i dolci!

Scarabocchio ha detto...

Ti capisco al 100%!
Le attrezzature da cucina sono come quelle hobbystice: una tira l'altra!
Io ho già invaso anche la superfice "sopra" i pensili della cucina...
che disordineeeeeee!!!
=)

Anna Maria ha detto...

Scusatemi se a distanza di tanto tempo da questo post m'intrometto, ma cerco disperatamente suggerimenti per l'uso di questo fornetto. Cioé, ho il fornetto ma non ho mai potuto usarlo (era di mia suocera) in quanto manca di frangifiamma. Come posso ovviare? Con uno spargifiamma normale é insufficiente? Si può acquistare il solo frangifiamma del versilia ed eventualmente dove? Grazie mille se potrete rispondermi.

Laura ha detto...

Annamaria io non so se con un semplice frangifiamma riesci ad usarlo ma ne dubito. Sai com'è fatto quello della pentola fornetto? Praticamente è una ciambella.
Forse chi vende la pentola fornetto ti potrà aiutare, prova a chiedere. Oppure cerca on line un posto dove la vendono e prova a chiedere a loro.
Oppure te la ricompri e amen.
Buona ricerca, ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...