Pagine

giovedì 10 aprile 2008

Similricotta

Ho messo in un tegame, sul fuoco,1 litro di latte intero e 200 ml di panna fresca.


Quando ha iniziato a bollire ho unito un cucchiaino raso di sale inglese (una bustina da 30 g è stata sufficiente per fare 6 similricottine) e mescolato...


... fino a quando ho visto che il latte si è diviso (i fiocchi di similricotta si sono divisi dal siero).

Ho tolto dal fuoco.


Mi sono messa dentro l'acquaio e ho scolato la similricotta dentro quei cestini che a volte si trovano quanto compriamo quella confezionata.


Mi è venuta più di 250 g di similricotta.
L'ho fatta ancora scolare e raffreddare e l'ho servita tiepida.

8 commenti:

Scarabocchio ha detto...

Nooooo, anche la ricotta adesso???
Io aldilà del burro non sono mai andata!
(anche perchè quel burro nacque da un errore! eheheh)

^___^

Laura ha detto...

Avrai mica fatto il burro dolce?!?!?!?!?

Lory ha detto...

Laura anche questa mi ricordo molto bene,si prechè la provai proprio dopo aver visto le tue foto ;-9
Sai che ho a casa una caccavella che si chiama "Il casaro",mai usata ;-)
Ci si possono fare formaggi,mascarpone panna ecc..ecc..Dovrò provarci prima o poi ;-))

Scarabocchio ha detto...

ehm...
si è capito l'errorino eh?!?!?
^^

Vabbèèèè con un pò di sale ho raggiunto un ottimo compromesso!
:P

Laura ha detto...

Lory, hai il casaro e non lo usiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!! Non ci posso credere.
Io mi arrampico sui vetri per provare a fare il formaggio. Ancora non l'ho messo nel blog ma ogni tanto lo faccio. Una volta ho fatto anche il gorgonzola. Che soddisfazione!

Anna, dolce/salato. Ottimo!

Lory ha detto...

Laura pensa lo comprai al mercatino dell'usato e ..adesso ti faccio ridere...Era nuovo ma proprio nuovo nuovo,la cosa mi incuriosì parecchio,capisco usarlo poco ma nuovo..Arrivo a casa apro la confezione,dentro trovo un biglietto di nozze..Che la vs vita sia piena di cose belle e buone e che questo piccolo dono vi aiuti a preservare la vs unione..AHAHAHAHAHAHAHAH secondo me ha portato s..fortuna altrochè..ahahahah!
Mai provato ,però ad agosto ho deciso di portarlo in montagna con il latte fresco,vedro di preparare finalmente qualcosa ;-))

Lory ha detto...

Guarda qui...

http://lamercantedispezie.blogspot.com/2007/03/indovinello.html

;-))

Laura ha detto...

Ci credo che lo devi usare, per lo meno provalo. Hai anche il libro naturalmente?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...