Pagine

giovedì 8 maggio 2008

Scritta con liquirizia e caramelle


Da una ricetta vista in rete e modificata da me per fare la scritta.

Prendere le ruzzole di liquirizia, allargarle a piacere, ci si mettono dentro le caramelle dure trasparenti, sbriciolate, si mette in forno e si fa sciogliere. Fatto!

Ho cotto in forno a 180°, la liquirizia soffre un pochino ma solo un pochino.
Consiglio: mettere tanti bricioli di caramella (a cupola) perché quando si scioglie diventa meno.

Questa decorazione mi è servita per decorare questa torta.

7 commenti:

viviana ha detto...

laura! ho appena scoperto il tuo blog, devo essere proprio distratta!!! e' una vera miniera d'oro, splendido, bello da vedere, bello da mangiare!!! Ti linko tra i miei preferiti (p.s. sono vivix su coquinaria!)

Laura ha detto...

Grazie Viviana, vengo a trovarti

michela ha detto...

Geniale!
dimmi che caramelle vanno bene per questa cosa?
Gommose o dure?

Imma ha detto...

WOW che sfizio!!!! Io conoscevo questa tecnica solo per i biscotti, ma questa con la liquirizia e' ancora piu' bella!!!!

michela ha detto...

Laura, scusa...mi pareva di averti già scritto ma non vedo.
Volevo sapere-son sempre quella che rompe con le domande- che caramelle si devono usare per questa preparazione, dure o morbide?-
Grazie

Laura ha detto...

Michela sì, avevi già scritto, ma io non ero a casa e non ho potuto risponderti.
Uso caramelle dure di un unico colore. Di solito le trovo al mercato di Scandicci rincartate in carta trasparente.
Sono le mini frutta della Zaini http://www.zainispa.it/. Se cerchi nel sito le trovi (catalogo -> caramelle -> mini)

michela ha detto...

Grazie Laura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...