domenica 18 ottobre 2020

Plumcake yogurt e cacao


150 g farina 00
50 g fecola di patate
250 g yogurt alla vaniglia
3 uova grandi
150 g zucchero semolato
50 ml olio di semi di mais
30 g di cacao amaro
1 limone, la scorza grattugiata e il succo
vaniglia
1 bustina lievito
1 pizzico sale

Spremere il limone.
Montare le uova con lo zucchero, unire il sale, la vaniglia, la scorza del limone e lo yogurt.
Aggiungere l'olio e la farina e la fecola, setacciate con il lievito.
Dividere l'impasto a metà e ad una parte aggiungere il succo del limone e il cacao setacciato.
Versare il composto alternando gli impasti in uno stampo per plumcake  di 25 cm.
Cuocere in forno a 175° per circa 45'.

Plumcake allo yogurt



250 g farina
200 g zucchero
3 uova
250 g yogurt albicocca
100 g olio di mais
50 g di burro morbido
30 ml latte
1 bustina di lievito (16 g)
1 pizzico sale
1 limone, la scorza grattugiata
vaniglia

Montare bene le uova con lo zucchero.
Aggiungere il burro, lo yogurt, l'olio, il latte, la vaniglia e la scorza del limone.
Unire anche la farina setacciata con il lievito ed il sale.
Imburrare e cospargere di farina uno stampo da plumcake da 25 cm.
Versare l'impasto, cuocere in forno a 170°C per circa 60'.

sabato 10 ottobre 2020

Gamberi in pasta kataifi al forno

 


gamberi
timo o prezzemolo
sale e pepe
scorza e succo di limone (o lime)
olio evo
peperoncino fresco

pasta kataifi

Lavare i gamberi, togliere il carapace e l'intestino ma lasciare testa e coda (io non ho lasciato la testa perché dovevo cuocere in un forno piccolo).
Preparare la marinata dove andranno tenuti i gamberi per circa 30' con peperoncino tritato, timo, sale, pepe, succo di limone e olio. Conservare in frigorifero.

Togliere i gamberi dalla marinata e avvolgerli nella pasta kataifi, lasciando fuori solo la testa e la codina.
Cuocere in forno a 180°C fino a quando la pasta kataifi sarà leggermente dorata. Servire subito.
In alternativa si possono friggere.

Coniglio arrosto morto


1 coniglio, tagliato a pezzi
2 limoni o aceto
brodo vegetale
2 spicchi aglio
rosmarino
salvia
olio evo
sale e pepe

Lavare il coniglio e lasciarlo coperto di acqua con il succo dei due limoni e con dell'aceto per circa 60'.
Scolarlo e metterlo in un tegame senza nessun condimento.
Accendere la fiamma a fuoco alto, coprire con il coperchio e fargli fare l'acqua che andrà gettata via, via.
Quando non farà più acqua aggiungere gli spicchi di aglio interi e l'olio.
Salare e far rosolare il coniglio. Unire anche la salvia, il rosmarino e il pepe.
Aggiungere il brodo bollente, coprire, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per 30' circa.
In cottura eventualmente aggiungere altro brodo.

Pomodori confit in padella


250 g pomodori Pachino (o Ciliegini)
2 spicchi aglio
2 cucchiai olio evo
1 cucchiaino zucchero di canna
sale
origano

Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
Soffriggere gli spicchi di aglio interi in una padella antiaderente con pochissimo olio.
Aggiungere i pomodorini, condirli con il sale e cuocerli a fuoco alto, girandoli delicatamente.
Unire anche lo zucchero di canna.
Cuocere i pomodori fino a quando saranno morbidi ma non sfatti.
Spengere il fuoco e condire con l'origano.
Sono pronti per essere mangiati ma si possono anche conservare in frigorifero per un paio di giorni.
Sono molto buoni e appetitosi

Fonte: https://blog.giallozafferano.it/letortedigessica/pomodori-confit-in-padella/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...